25 maggio 2018
Aggiornato 03:00
Appuntamenti

Eventi a Biella, 11 cose da fare il 24 e il 25 febbraio

Musica, cultura, outdoor e molto altro. Ecco cosa vi attende in cittą e nei dintorni ed una piccola guida per non perdere gli appuntamenti migliori del weekend

Biella, 11 cose da fare il 24 e il 25 febbraio (© Diario di Biella)

BIELLA – Concerti, mostre, spettacoli e tanto altro. Ecco qualche consiglio per non lasciarsi sfuggire i momenti più interessanti del fine settimana biellese.

Musica live
Sabato 24 febbraio, alle 22, al Second The Apartment (viale Matteotti 13), «Ninaì & the Red Cats»: Ninaì voce, Marco Gallo chitarra, Walter Guabello basso, Fabio Zorio batteria. Live night con repertorio internazionale contemporaneo pop soul rock reggae riarrangiato e interpretato. One happy band for a happy night.

Libri e musica
Sabato 24 febbraio, alla Libreria Vittorio Giovannacci, per la rassegna «Note a Margine», «Sull'orizzonte dei ricordi». L’eleganza sofisticata della scrittura di Ishiguro e il suo esplorare i territori del tempo, della memoria, dell’illusione. Attraverso uno sguardo al suo percorso di scrittore e ad alcuni dei suoi romanzi vedremo come per il premio Nobel ricordare significhi anche ricercare se stessi per ricostruirsi, e come la nostra identità rimanga tuttavia frammentata e indefinita. Conosceremo alcuni dei personaggi di questo importante autore e cercheremo di capire come interpretano e ricostruiscono la loro vita: sotto una superficie apparentemente chiara, sotto il velo illusorio della nostra personale realtà, nulla è come sembra. I personaggi di Ishiguro non sono affidabili, proprio perché tendono a ingannare se stessi, a ricostruire ciò che è stato con nostalgia. Nostalgia, non per un passato che non può tornare, ma per ciò che quel passato poteva essere e non è stato. Come di consueto, i brani musicali selezionati accompagneranno i presenti a leggere in un modo diverso i temi affrontati da Ishiguro nella sua opera straordinaria.

Concerti
Sabato 24 febbraio, al Vecchio Mulino di Valdengo, «Nick’s Airlines» in concerto. «Nick’s Airlines vi dà il benvenuto, è il Comandante che vi parla: Stiamo per affrontare un volo con parecchie turbolenze, ci sarà da ballare. Facilmente verrete sobbalzati e potrete essere coinvolti in momenti di euforia generale dovuti all’ottimo rock’n’roll. Allacciate le cinture di sicurezza».

Ciaspolata sotto le stelle
Il 24 febbraio a Bielmonte, nella serata di plenilunio escursione adatta a tutti con a seguire cena tipica. Per info e prenotazioni: Chalet Bielmonte: 015 744126, www.oasizegna.com, info@oasizegna.com.

Folk
Sabato 24 febbraio, dalle 15  a Mongrando, al polivalente, stage di ballo folk e alle 21 balfolk con uno dei gruppi più interessanti sulla scena folk europea. «Arbadétorne», proporranno uno stage di danze della Vandea e del Poitou e un imperdibile ballo serale. Maraichine, Avant-deux, Ronde de l'Ile d'Yeu, Grand'danse... danze energiche e bellissime spiegate con maestria da Maxime Chevrier, accompagnato dalla musica dal vivo di  Michael Auger e Jeff Rambaud. Solo su prenotazione. Per info e prenotazioni: Ass. Biella Trad, 334 3927167, arbadetorne.com/, associazionebiellatrad@gmail.com.

Mostre
Dal 24 febbraio al 11 marzo a Candelo, Sala Cerimonie, nell'ambito di «Positivamente Donna»: Mostra «Riciclo in punta d'ago» a cura dell'associazione femminile Trame Biellesi. Orari: sabato dalle ore 15 alle 18; domenica dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 14.30 alle 17.30.

Spettacolo
Sabato 24 febbraio a Palazzo Gromo Losa, Biella Piazzo, i cori «Noi cantando», «Voci in musica» e «Deer Valley Choir» insieme contro il freddo. Le offerte raccolte durante il concerto saranno devolute all'Emergenza Freddo, venti posti di accoglienza notturna invernale per persone senza dimora. Offerta libera. Fondazione CRBiella 015 2520432, www.fondazionecrbiella.it.

Musica e medicina
Domencia 25 febbraio, dalle 16.30, al Centro Congressi Agorà Palace Hotel, la conferenza – concerto con la Dott.ssa Elena Häfele – Responsabile SSD Emergenze Psichiatriche e SPDC ASL BI, Alle 17 concerto narrante «La follia di Don Chisciotte, cavaliere e musico». Dei mulini che si fecero giganti, di Dulcinea che mutò in contadinotta. Storia di un uomo che, ostinato, volle seguire la sua magnanima impresa. Zero Emission Baroque Orchestra con Giorgio Leonida Tosi violino/viella/kemenche, Giacomo Coletti violino/viola/viella, Maria Bocelli viola/viella, Anna Camporini violoncello/voce, Massimo Lombardi liuto/tiorba/vihuela, Donato Sansone flauti dolci/gaita/symphonia/percussioni/tarota, Valeria Zanolin voce recitante. Proiezioni di quadri e sottotitoli. Prenotazione telefonica con assegnazione del posto al numero 015 8407324 (Hotel Agorà Palace).

A teatro
Domenica 25 febbraio, alle 16, al Teatro Comunale di Cossato, in scena La trapola politica della Compagnia I Vej e Giovo di Buriasco (To). Prevendite presso: Teatro Comunale, Nala Abbigliamento, Il Contato del Canavese e online. Per informazioni: Il Contato del Canavese 0125 641161, 015 93899, www.ilcontato.it, biglietteria@ilcontato.it.

Nordic Walking
Domenica 25 febbraio, dalle 9 a Candelo, Nordic Walking Challenge. Si tratta nel suo complesso del più grande circuito a tappe italiano di nordic walking, un modo per permettere a tutti i gruppi facenti parte della Sinw di visitare camminando svariati luoghi d'Italia. Programma: ore 9 ritrovo e registrazione al Ricetto, ore 10 circuito di 13 km nella Riserva naturale orientata delle Baragge, ore 14 pranzo libero nei vari locali di Candelo attorno al Ricetto, ore 16 visita guidata con una guida turistica all'interno del Ricetto, ore 17 la giornata termina con i saluti ai gruppi.
L'itinerario si snoda interamente su fondo sterrato e non sono presenti particolari dislivelli pronunciati. Si consiglia un abbigliamento idoneo alla pratica di attività sportiva outdoor. Si consiglia di munirsi di scorta idrica: una o due bottigliette d'acqua sono sufficienti. Sarà tuttavia previsto un punto di ristoro lungo il circuito. La partecipazione all'evento ha un costo di 10 euro a persona. Per informazioni: Marco Macchieraldo 333 2662599, Arturo Ramella Bagneri 348 7011833, www.ilmacchie.it, info@ilmacchie.it.

Domenica alternativa
«Sunday Comes Slow» è il format di Hydro (via serralunga) che vi fa crogiolare nelle good&chill vibes per tutta la giornata di domenica, tra dischetti, libri, compagnia e due ospiti incredibili direttamente da Londra: «Bad Honey» (UK) e’ un duo londinese composto da Lydia Clowes (voce & drum pads) e Teresa Origone (voce, tastiere & synth). Conosciutesi durante gli anni del college e influenzate da artisti come Lianne La Havas, Little Dragon e Bon Iver, Lydia e Teresa hanno sviluppato il loro sound delicato composto da linee vocali cristalline, beat imprevedibili e sintetizzatori, con elementi Soul, Pop e Lo-Fi. Reduce da festival come il Cheltenham Jazz Festival e Brainchild, e ospite del Jazz Café e della Roundhouse di Londra, il duo ha trascorso una settimana sull’isola norvegese di Søndre Sandøy a registrare il suo secondo EP, «Better In Time», che uscirà ad Aprile 2018. Il laboratorio durante la giornata: «L'angolo della terra». Si tratta di uno spazio dedicato alla modellazione della ceramica. Un laboratorio libero e aperto a tutti, in cui sarà possibile sperimentare le potenzialità della terraglia come materiale per la creazione di piccoli oggetti.