23 maggio 2018
Aggiornato 05:30
Cronaca dal Biellese

Ennesima lite in un centro di accoglienza

Un giovane rifugiato di 19 anni non aveva gradito il cibo somministrato

Pattugliamento a Cossato (© Diario di Biella)

BIELLA - I carabinieri sono dovuti intervenire ieri, sabato 24 febbraio, in un centro di accoglienza del Cossatese, dove era scoppiato un litigio tra un ospite e i responsabili. L'uomo, un 19enne del Gambia, non aveva gradito il cibo che gli era stato somministrato, del riso, adducendo problemi di salute. Ne era nata così una violenta discussione, poi degenerata. Solo alla vista delle divise, gli animi si sono calmati. Non è la prima volta che episodi del genere avvengono nei centro che accolgono i rifugiati. Complice la lingua straniera e le diverse abitudini, anche alimentari, spesso scoppiano liti che, alla fine, si risolvono grazie all'arrivo dei carabinieri.