18 ottobre 2018
Aggiornato 08:00

Pallacanestro Biella troppo forte, Agrigento non fa paura

Al Forum i siciliani reggono un tempo, poi rossoblù controllano fino al successo finale: 78-71
Coach Carrea e Jazzmarr Ferguson
Coach Carrea e Jazzmarr Ferguson (Pallacanestro Biella)

BIELLA - Missione compiuta per l'Eurotrend Biella che, opposta al Forum alla Moncada Agrigento, riscatta la sconfitta di Siena superando i siciliani con il punteggio di 78-71. La squadra ospite ha iniziato bene la gara, trovando minimi vantaggi nel primo quarto, chiuso sul 19 pari. Nella seconda frazione lo strappo decisivo di Biella con un parziale di 27-15 che Agrigento ha solo parzialmente rimontato arrivando sino ad un distacco di soli 6 punti prima di essere puntualmente ricacciata indietro dalla reazione rossoblù. Bella prestazione di squadra per l'Eurotrend che trova equilibrio, minutaggi ben ripartiti ed un significativo apporto da parte di tutti gli uomini scesi in campo, come confermato anche dai 4 giocatori in doppia cifra. Un altro passo avanti sulla strada dell'obiettivo play-off.

PRIMO PERIODO - Carrea manda in campo Ferguson, Uglietti, Bowers, Chiarastella e Tessitori, Ciani risponde con Williams, Ambrosin, Evangelisti, Cannon e Guariglia. Il punteggio decolla subito e dopo poco più di 4 minuti l'Eurotrend è avanti 11-10 con 7 punti di Bowers ma Cannon rieplica con un 2+1 raggiungendo anch'egli quota 7. Seguono diverse palle perse da entrambe le parti, poi Chiarastella impatta con un piazzato da centro area, Guariglia schiaccia e Tessitori fa uno su due sul secondo fallo dello stesso Guariglia. Entra Wheatle per Uglietti ma l'inerzia rimane leggermente a favore degli ospiti, a segno con Ambrosin, Ferguson accorcia, Ambrosin si ripete ed allora il pari rossoblù arriva con la tripla dall'angolo di Giorgio Sgobba, entrato da pochi secondi: 19-19.

SECONDO PERIODO - Apre lo score un'altro giovane lungo siciliano, Isacco Lovisotto, che dopo l'immediata risposta di Wheatle mette anche una tripla con l'aiuto del tabellone. Ferguson centra anche lui il bersaglio da oltre l'arco, poi Sgobba aggiunge un 2+1 che da il primo possesso pieno di vantaggio all'Eurotrend sul 27-24. Williams prima e Pepe poi ridanno il -1 ad Agrigento ma la tripla di Uglietti, il tap-in vincente di Rattalino ed un altro canestro in entrata di Uglietti siglano un break di 7-0 che manda Biella al massimo vantaggio sul 36-28. Lovisotto prova a fermare la fuga con un libero ma l'Eurotrend è ormai on-fire e scrive un altro parziale di 8-0 con Wheatle e Sgobba per il +15. Negli ultimi due minuti però l'attenzione dei rossoblù ha un leggero calo e la Moncada recupera con un controparziale di 5-0 (liberi di Pepe e Williams), ma il tempo si chiude comunque sul 46-34 grazie agli ultimi due liberi di Ferguson.

TERZO PERIODO - Si torna ai quintetti iniziali, con l'unica eccezione di Pepe per Ambrosin, ma stavolta l'avvio è a favore di Agrigento che comincia con un parziale di 8-2, complice anche un fallo tecnico chiamato a Tessitori (terzo fallo). Chiarastella con una tripla ed Uglietti con un canestro in entrata rimettono le cose a posto, Pepe prova a replicare con una tripla ma i liberi di Ferguson e la schiacciata di Uglietti su assist di Bowers riportano il divario al +12. Cannon (tripla e due liberi) ed Ambrosin segnano però 7 punti contro l'unico libero di Uglietti e la Moncada risale sino al 58-52 costringendo Carrea a fermare il gioco con un time-out. Negli ultimi due minuti tripla di Bowers, risposta da sotto di Cannon e slalom finale di Ferguson fra la difesa avversaria, concluso con il pallone depositato nella retina a fil di sirena: 63-54.

QUARTO PERIODO - Difese aggressive da entrambi i lati del campo, poi Ferguson replica il canestro di poco prima, Williams lo imita e Sgobba conferma la sua nuova vena di tiratore mettendo un'altra tripla per il 68-56. Su una ripartenza di Agrigento viene chiamato un antisportivo a Rattalino ma gli ospiti ne ricavano solo un libero di Evangelisti, poi rientra Tessitori ma non trova fortuna in attacco, Cannon accorcia ma Ferguson replica con la tripla dall'angolo che vale il 71-59. Ambrosin scrive il nuovo -10, poi Ferguson tenta la via della tripla dal palleggio ma non ha fortuna, così ripiega su Bowers che invece centra il bersaglio grosso a 3 minuti dal termine. Agrigento è in bonus e manda Tessitori in lunetta ma non è una scelta felice perchè il numero 32 rossoblù mette entrambi i liberi e rimanda l'Eurotrend al massimo vantaggio sul 76-61. A questo punto il cronometro diventa un prezioso alleato per Biella che, nonostante un parziale di 10-2 per gli ospiti negli ultimi 120 secondi può comunque chiudere agevolmente sul 78-71.

Eurotrend Biella-Moncada Agrigento 78-71

Parziali: 19-19, 46-34, 63-54.

Eurotrend Biella: Ferguson 20, Chiarastella 5, Bowers 13, Uglietti 12, Ambrosetti n.e., Luca Pollone, Matteo Pollone, Wheatle 7, Rattalino 2, Tessitori 7, Sgobba 12. All.: Carrea.

Moncada Agrigento: Cannon 23, Evangelisti 9, Cuffaro, Magro n.e., Williams 11, Zilli n.e., Ambrosin 13, Guariglia 2, Pepe 7, Lovisotto 6. All.: Ciani.

Arbitri: Scrima, Patti, Valleriani.