13 dicembre 2018
Aggiornato 18:30

Licenziata e buttata in strada al gelo. Vittima una donna di 32 anni

Licenziata dal datore di lavoro, preoccupata di passare la notte all'addiaccio, chiama i carabinieri
Per il pronto intervento dei carabinieri, bisogna telefonare al numero 112
Per il pronto intervento dei carabinieri, bisogna telefonare al numero 112 (Diario di Biella)

BIELLA - Licenziata dal datore di lavoro, preoccupata di passare la notte all'addiaccio, chiama i carabinieri. Protagonista dell'episodio registratosi questa notte, venerdì 2 marzo, in un paese del circondario, una 32enne, dipendente in un night club. Dopo un aspro diverbio con il titolare, è stata buttata fuori dal locale, in una gelida notte invernale. Presa dal panico, ha contattato l'112. Fortunatamente qualcuno, preso a compassione, l'ha fatta salire in auto e l'ha accompagnata fino alla stazione San Paolo, dove è stata raggiunta dai militari dell'Arma. A loro, la 32enne ha spiegato quanto accaduto e detto che avrebbe preso il primo treno disponibile, verso le 5 del mattino, per rientrare nella sua abitazione, fuori provincia.