21 settembre 2018
Aggiornato 19:00

Tollegno: poliziotto salva la vita a un elettore

Un uomo di 85 anni era stato colto da un infarto. Lo ha rianimato e tenuto in vita fino all'arrivo del 118
Polizia di Stato
Polizia di Stato (Diario di Biella)

BIELLA - Elettore viene colto da infarto al seggio elettorale e un poliziotto gli salva la vita. È accaduto ieri amttina, domenica 4 marzo, a Tollegno. L'uomo, di 85 anni, si era recato alle urne in compagnia del figlio. Appena sceso dall'auto, nel piazzale, il malore. Non riesce a reggersi in piedi. Un assistente capo dell'ufficio logistico della Questura di Biella, in forza al seggio, intuisce al volo la situazione e accorre. Il pensionato è cianotico, perde conoscenza, è in arresto cardiaco. Il poliziotto, mentre i colleghi chiamano i soccorsi, inizia il massaggio cardiaco, affiancato da un'infermiera anche lei al voto. Vanno avanti, alternandosi, per 15, lunghissimi, minuti. Sono momenti drammatici, anche perchè il defibrillatore che qualcuno ha portato dal vicino oratorio, non funziona come dovrebbe. All'arrivo dell'ambulanza, l'85enne è ancora vivo e viene trasportato d'urgenza al Pronto Soccorso di Ponderano. Nel pomeriggio, la buona notizia. È lo stesso figlio dell'anziano a portarla all'assistente capo: il padre si sta ripredendo e le analisi non hanno rivelato gravi lesioni, grazie al suo pronto intervento.