18 giugno 2018
Aggiornato 21:00
Cronaca | Elezioni/ 4 Marzo

Pichetto, Pella e Delmastro eletti. In forse Patelli e Azzolina

La larga vittoria del centrodestra e del Movimento 5 Stelle potrebbe portare ad un numero record di eletti nel territorio

I dati definitivi arriveranno nel pomeriggio (© Diario di Biella)

BIELLA - Gilberto Pichetto, Roberto Pella e Andrea Delmastro. Per ora sono loro i biellesi eletti nelle politiche di ieri, che hanno segnato la vittoria del movimento di Beppe Grillo, il successo del centrodestra e la sconfitta del Partito Democratico e di Matteo Renzi in particolare. Pichetto è stato eletto al Senato, mentre Delmastro alla Camera, che nel colleggio uninominale ha doppiato la candidata del Partito Democratico Nicoletta Favero: 47 per cento contro il 22. Pure Pella (che ha già raggiunto Oropa come promesso) è alla Camera, pur essendo stato eletto nel collegio di Torino.

I NUMERI - I dati biellesi sono quasi sovrapponibili a quelli nazionali, anche se sotto il Mucrone il Movimento 5 Stelle ha preso intorno al 20 per cento e non il 30 che ha invece raggiunto nel Paese. Bene la Lega, sopra il 20 per cento a Biella e quindi prima forza politica dell'area di centrodestra. Male il Pd, sotto il 20 per cento.

ELETTI - Quanti deputati e senatori avrà il Biellese? Grazie al successo del centrodestra, si potrebbe arrivare ad un numero record di rappresentanti locali tra Camera e Senato. Addirittura cinque, come mai avvenuto nel recente passato storico e politico del territorio. Per la leghista Cristina Patelli ci sono infatti buone probabilità di spuntarla. Poche possibilità, invece, per la segretaria azzurra Paola Vercellotti. Buone anche le sperenze per la candidate 5 Stelle Lucia Azzolina. Decisive le prossime ore di febbrili calcoli e controlli incrociati delle preferenze.