18 giugno 2018
Aggiornato 21:00
Sport | Volley/Serie D

Secondo ko consecutivo per la Scuola Pallavolo Biellese

Ora un turno di riposo per i biellesi che giocheranno il prossimo match sabato 17 marzo a Santhià, contro la Stamperia Alicese

Scuola Pallavolo Biellese (© Diario di Biella)

BIELLA - Secondo K.O. consecutivo per la Serie D targata Scuola Pallavolo Biellese che sabato 3 marzo in trasferta si è arresa 0-3 (16-25; 23-25; 21-25) alla Bistrot 2mila8 Domodossola. Formazione inedita per gli ospiti, a causa dei due infortuni che hanno costretto allo stop l’opposto Luca Guala e lo schiacciatore David Frison. Assente anche il libero Stefano Vicario, in gita scolastica, mentre è partito dalla panchina il centrale Alessandro Solivo, che ha ridotto il numero di allenamenti a causa di impegni scolastici. Coach Barazzotto si è quindi affidato ad Emanuele Frison in cabina di regia opposto a Fileppo, Bertuzzi e Pettenati al centro, Rastello e Sartini in banda, Anselmi libero.

LE PAROLE - Una prova al di sotto delle possibilità e delle aspettative quella dei biellesi, che non sono riusciti a mettere in campo la consueta incisività, come ha dichiarato l’opposto Alberto Fileppo: «É stata una partita molto complicata fin dall'inizio, quando si é subito capito che i ritmi del match sarebbero stati medio-bassi. Abbiamo concesso gratuitamente molti punti agli avversari e siamo stati poco concreti in attacco, anche per via delle assenze di due membri fondamentali per la squadra. É stata una sconfitta pesante da subire, ora dobbiamo metterci sotto con gli allenamenti e difendere questo terzo posto con carattere, probabilmente quello che é mancato, non a tutti, ieri sera". Con la sconfitta di sabato si è fermata la corsa al secondo posto per i biellesi, che ora lotteranno per mantenersi saldi in terza posizione, in attesa di conoscere quale sarà la formula adottata per i playoff. Federico Barazzotto ha commentato così la prova dei suoi ed il proseguo del campionato: «Mi aspettavo tanto da questa partita, nel senso che viste le condizioni di emergenza in cui eravamo, in settimana ho chiesto ai ragazzi una prova di carattere e di squadra. Purtroppo non è stato così e ci sono stati davvero tanti errori gratuiti. Gli avversari non hanno fatto chissà che partita ma noi abbiamo sprecato tutte le occasioni che ci sono state date. Ora ci giochiamo il terzo posto e se davvero ci teniamo dobbiamo serrare le fila e giocare anche per il compagno che non potrà scendere in campo. Siamo a marzo e dalla federazione ancora non ci hanno detto se esiste una seconda fase pertanto più in alto arriviamo e meglio è, poi sarà quel che sarà. Menzione particolare per Andrea Anselmi che ogni volta che viene chiamato in causa risponde sempre alla grande».

RIPOSO - Ora un turno di riposo per i biellesi che giocheranno il prossimo match sabato 17 marzo alle 17,30 a Santhià, contro la Stamperia Alicese.