18 giugno 2018
Aggiornato 21:00

Con "Il mago di Oz" riparte l’11 marzo "Famiglie a teatro"

L’ingresso agli spettacoli è gratuito fino ad esaurimento posti. Iniziativa promossa e sostenuta da Fondazione Cassa di Risparmio

Un momento della rappresentazione teatrale (© Diario di Biella)

BIELLA - Riparte domenica 11 marzo alle 16,30 al teatro Sociale Villani «Famiglie a teatro» la rassegna teatrale promossa e sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e dedicata ai bimbi dai 3 a i 10 anni e ai loro genitori. Lo spettacolo in programma nel week end si intitola «Il mago di Oz» ed è realizzato dal Teatrino dell’erba matta con: Daniele Debernardi, Anna Damonte, Paolo Rossi e Lagorio Marino. Particolare la scenografia costituita da trenta cubi colorati in scena da ognuno dei quali fuoriuscirà una parte della storia. Questo principio nasce dall'idea di lavorare sui colori che nel racconto sono un elemento fondamentale: il grigio del Kansas, la strada gialla, la città verde smeraldo e così via. Ogni passaggio è accompagnato con fraseggi di pianoforte in modo tale da rendere il racconto e la visione delle scene sempre più magica.

LO SPETTACOLO - I protagonisti sono tutti alla ricerca di qualcosa di cui hanno bisogno, e solamente Oz li può accontentare: Dorothy vuole tornare a casa, l'omino di paglia ha bisogno di un cervello, l'uomo di latta desidera un cuore perché pensa di essere privo di sentimenti ed ancora un leone re della foresta è alla ricerca del coraggio. Ma ahimè, si viene a scoprire che Oz non esiste, è una truffa, e di conseguenza nessuno potrà ottenere quel che cerca. L'adattamento per il teatro di figura crea un colpo di scena, perché è l'animatore di pupazzi che entra nel ruolo del mago e come nella storia basteranno un pugno di segatura, un cuore di carta e una bottiglia con un liquido verde per rassicurare i protagonisti di aver finalmente ottenuto ciò che cercavano. L’ingresso agli spettacoli è gratuito fino ad esaurimento posti.