23 ottobre 2018
Aggiornato 09:00

Vandali danneggiano un'autorimessa

È accaduto a Gaglianico dove hanno mandato in frantumi un paio di vetri
Militari dell'Arma dei Carabinieri
Militari dell'Arma dei Carabinieri (Diario di Biella)

GAGLIANICO - Dopo i ragazzini terribili che, l'altro ieri, hanno daneggiato l'auto di un pensionato nel Triverese, tocca registrare un altro episodio. Questa volta la vittima è un uomo di Gaglianico, già preso di mira in passato da una banda di teppisti. Ieri, sabato 10 marzo, un paio di giovanissimi hanno lanciato dei sassi contro la sua autorimessa, mandando in frantumi un paio di vetri. La vittima, sentito il colpo, è subito corsa fuori, in tempo per bloccare uno dei ragazzi, che è poi riuscito a divincolarsi prima dell'arrivo di una pattuglia dei carabinieri, e a darsi a una precipitosa fuga. Nelle prossime ore, i due vandali potrebbero essere denunciati per danneggiamento aggravato. Un reato che se minori li porterà davanti al giudice di Torino, e se maggiorenni a quello di Biella.