11 dicembre 2018
Aggiornato 13:02

«Una partita nella quale abbiamo fatto malissimo»

La rabbia di mister Maurizio Braghin, dopo la sconfitta di ieri contro l'Aygreville sul punteggio di 3 a 1
Maurizio Braghin
Maurizio Braghin (Diario di Biella)

BIELLA - La Biellese è uscita sconfitta da Gressan, perdendo un'occasione importante per ricucire le distanze dal Trino. L'Aygreville s'è quindi imposta per 3 a 1. Un risultato impietoso, che così commenta mister Maurizio Braghin.

Una partita da dimenticare. E' d'accordo?
«Una partita nella quale abbiamo fatto malissimo. Per noi era fondamentale fare punti, probabilmente non sono stato abbastanza chiaro durante la settimana nel far comprendere alla squadra l'importanza di questa gara».

Errori e regali...
«Abbiamo regalato tre gol agli avversari, tre errori individuali molto gravi. Una squadra senza cattiveria agonistica, senza intensità, e quasi mai in grado di creare superiorità numerica».

Spiegazioni che non appaiano come delle scuse?
«Quando ci rendiamo protagonisti di prove di questo tipo, non ci sono alibi, dobbiamo prenderci le critiche e cercare di cambiare subito passo».

E ora, tutto da rifare?
«Questa squadra deve imparare a lottare partita dopo partita senza mai abbassare la guardia. Puoi anche perdere, ma non così.Dopo tre vittorie consecutive nelle quali avevamo proposto anche un bel calcio, oggi è tutto da rifare».