23 giugno 2018
Aggiornato 08:00
Cronaca | Cronaca dal Biellese

Portula: profughi in rivolta

Uno di loro ha sferrato un calcio a un'auto, danneggiandola

Portula (© Diario di Biella)

PORTULA - Attimi di tensione ieri, lunedì 12 marzo, al centro rifugiati di Portula. Undici di loro, tra africani e pakistani, sono scesi in strada per protestare contro il mancato arrivo dei soldi del "poket money" e altro ancora. Immediato l'ntervento dei carabinieri, che hanno cercato di tranquillizzarli e di farli rientrare. Uno di loro, un 21enne del Mali, particolarmente agitato, ha sferrato un calcio a un'auto di passaggio, una Seat Leon, danneggiandola. Il proprietario, un 33enne residente in paese, si è ora riservato sulla possibilità di sporgere querela. Prima che la situazione degenerasse, comunque, tutti i coinvolti hanno fatto rientro nella struttura, grazie anche alla presenza delle divise.