11 dicembre 2018
Aggiornato 12:00

Trivero: minore avvicinata da uno sconosciuto

Si tratterebbe di un uomo di colore che l'ha seguita fino a casa

TRIVERO - Due giovani sorelle di Trivero si sono rivolte ai carabinieri, nel tardo pomeriggio di lunedì 12 marzo, dopo che la più piccola, di 17 anni, era stata seguita da un uomo. Dal racconto fatto ai militari dell'Arma emerge che la minore, scesa alla fermata dell'autobus, al rientro da scuola, mentre si apprestava a rientrare a casa è stata seguita da un uomo di colore che, dopo averla raggiunta, ha iniziato a farle delle avances.

I FATTI - Lei, spaventata, ha allungato il passo. Lui, invece di desistere, ha continuato a tampinarla fino a casa. "Mi dai il tuo numero di telefono - le avrebbe detto -. Così ti chiamo e poi ci vediamo». Ma non finisce qui. Avrebbe pure cercato di entrare nell'abitazione. Lei, coraggiosamente, è stata più veloce ed è riuscita a chiuderlo fuori. Ora i militari dell'Arma sono alla ricerca del soggetto che, in zona, potrebbe avvicinare altre adolescenti. Intanto il 26enne del Ghana accusato di aver molestato una donna in piazza Vittorio Veneto, a Biella, è tornato in libertà. Convalidato l'arresto, ora dovrà presentarsi periodicamente all'autorità giudiziaria per l'obbligo di firma.