Cronaca | Sport

Tennistavolo a Cossato

Nella palestra comunale Aguggia, in località Paschetto, si sono ritrovati circa 150 ragazzini provenienti da varie località piemontesi in rappresentanza di 11 società sportive

Una giornata indimenticabile per tanti giovani sportivi
Una giornata indimenticabile per tanti giovani sportivi (Diario di Biella)

COSSATO - E’ stata Cossato, con l’organizzazione della locale società sportiva dello Splendor, ad ospitare la quinta prova del Grand Prix Giovanile. Nella palestra comunale Aguggia, in località Paschetto, si sono ritrovati circa 150 ragazzini provenienti da varie località piemontesi in rappresentanza di 11 società sportive. L’associazione sportiva Tennistavolo Biella ha preso parte a questa bella manifestazione con 20 piccoli atleti. Tra i più piccini, gli under nove, Arianna Gamba ha subito disputato e vinto la finale contro la novarese Indelicato. Mentre tra i maschietti Erick Marangone, dopo aver superato in semifinale Giacomo Forno ha perso la finale contro Rossi, portacolori della Refrancorese. Nella categoria Giovanissime, Lodovica Motta raggiunge la finale poi persa contro Bea Sulis, Federica Prola si ferma in semifinale mentre Arianna vince il torneino di consolazione. Nella omologa gara al maschile buona gara di Tommaso Sorrentino che conquista la finale poi persa contro Giaccaglia, portacolori del TT. Torino.  Sempre in questa gara Erick e Giacomo Cenedese si fermano nei quarti, mentre Giacomino ed Enrico Arnulfo negli ottavi.

FEMMINILE - Nella gara riservata alla categoria Ragazze, Lodovica raggiunge i quarti, battuta da Bosso, rappresentante della Sisport di Torino che poi andrà a vincere la competizione, Federica invece, non avendo superato il girone, gareggia nel consolazione. Tra i maschietti raggiungono i quarti di finale: Tommaso Sorrentino e Fabio Cosseddu, gli ottavi, Tommaso Ferraro, mentre si fermano nei sedicesimi: Giacomo Cenedese e Matteo Passaro. Non superano il primo ostacolo e quindi gareggiano nel consolazione: Riccardo Felissati, Enrico Arnulfo e Luca Lisanti. Nella categoria Allievi, è Luca Formagnana quello che percorre più strada; raggiunge la semifinale battuto dal torinese Amerio. Marco Solesio e Remus Ozarchevici si fermano invece nei quarti. Superano il girone anche Tommaso Ferraro e Mihai Ozarchevici che arrivano agli ottavi, mentre Fabio Lisanti si ferma ai sedicesimi. Vanno invece al consolazione Riccardo, Luca L, Matteo e Leonardo Fedozzi. Ed infine la gara Juniores con Mihai e Luca stoppati nei quarti rispettivamente da Casassa e Ramazzotti, e con Remus e Marco che si devono accontentare degli ottavi di finale. Non superano il gironcino iniziale: Fabio L., Leonardo ed Edoardo Prola. Per chiudere questa bella kermesse, manca solamente la prova finale che si terrà a Moncalieri domenica 6 maggio.