24 aprile 2018
Aggiornato 04:30
Cronaca dal Biellese

Pray: lancia pietre e fango sulla sede stradale

Bloccato dai carabinieri, è un soggetto psicolabile della zona

Carabinieri (© Diario di Biella)

PRAY - Preso da un raptus inizia a lanciare pietre e fango sulla sede stradale. È un 36enne, residente a Pray, che ieri, sabato 16 marzo, è stato sorpreso in una via del paese da alcuni automobilisti, che hanno contattato l'112. Quando una pattuglia dell'Arma è giunta sul posto, si è trovata davanti una "vecchia conoscenza", che già in passato, per problemi di salute mentale, aveva creato problemi. Calmato, il 36enne è stato poi portato in ospedale per le cure del caso. E, sempre i militari dell'Arma, sono intervenuti al Pronto Soccorso di Ponderano dove il solito M.M., 38 anni, di Cerrione, stava dando in escandescenze e diventando aggressivo con il personale. Bloccato, è stato in seguito sedato.