19 settembre 2018
Aggiornato 18:00

«Siamo molto arrabbiati»

L'analisi ed il commento di coach Carrea, dopo la sconfitta dell'Eurotrend contro Scafati al Forum 73-71
Tessitori esce dal campo aiutato da Pollone e da Rattalino (foto Tesoro)
Tessitori esce dal campo aiutato da Pollone e da Rattalino (foto Tesoro) (Pallacanestro Biella)

BIELLA - Coach Carrea così ha esordito, ieri, in conferenza stampa, dopo la sconfitta contro Scafati (73-71): «Partiamo dalle sensazioni, sono molto arrabbiato per la situazione ed è normale perchè se non ci si arrabbiasse dopo una sconfitta vorrebbe dire che ci va bene perdere e non è così, ma non posso essere arrabbiato per la prestazione perchè avevo chiesto ai ragazzi una partita di grande attenzione difensiva dato che in questo momento non siamo in grado di vincere partite ad alto punteggio. Abbiamo perso subendo praticamente 70 punti e questo vuol dire che abbiamo difeso con serietà e disciplina, anche se questo non è bastato perchè abbiamo troppi giocatori che non hanno fiducia in attacco e la «confidence» della squadra è troppo bassa». E anbcora: «I miei giocatori hanno fatto quello che avevo loro chiesto, difeso in modo intelligente però se poi succede che da una attenzione molto acuta degli avversari su Ferguson si passa ad una attenzione esclusiva su di lui diventa difficile vincere se non sei in condizione di punire gli avversari per questa scelta. Nonostante tutto siamo arrivati a +3 ad un minuto dalla fine, merito della grande attenzione ed enegia che abbiamo messo per provare a vincere».

Questa partita potrà essere un brutto colpo per il vostro morale o al contrario potrà essere l'occasione per ripartire?
«Non penso si debba parlare ora delle conseguenze di questa sconfitta, il nostro mestiere è trasformare la rabbia in qualcosa di positivo, riconoscendo quando c'è stato uno sforzo agonistico valido come quello dei ragazzi di stasera».

Le condizioni di Tessitori?
«Al momento possiamo solo dire che ha una caviglia molto gonfia».

La prova di Bowers, due stoppate su Ammannato ma anche due quarti con un solo tiro preso, c'è un problema?
«Che devo dire, quelle sono le cifre».