16 ottobre 2018
Aggiornato 10:00

La mostra patchwork "Riciclo in punta d'ago" si è spostata a Villa Boffo

Sarà visitabile per due settimane, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 18, a partire dal 19 marzo
La mostra "Riciclo in punta d'ago" si è spostata a Villa Boffo
La mostra "Riciclo in punta d'ago" si è spostata a Villa Boffo (Diario di Biella)

BIELLA - La mostra patchwork "Riciclo in punta d'ago" dal Ricetto di Candelo si è spostata a Mente Locale (presso Villa Boffo), in via Gramsci 29, a Biella. Sarà visitabile per due settimane, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 18, a partire dal 19 marzo. La particolarità di questa mostra patchwork consiste nell'utilizzo dei tessuti di campionario biellesi. Nel mondo del patch, normalmente, sono usati tessuti di cotone americano, dall'infinita gamma di colori e fantasie, oppure i cotoni giapponesi. Le "Tram " Biellesi è l'associazione che ne cura l'allestimento e la realizzazione dei lavori oltre ad essere l'unica Associazione, a livello nazionale, che usa i tessuti di lana prodotti sul proprio territorio. L’esposizione dei lavori si terrà nella mansarda della villa e permetterà ai visitatori di usufruire del servizio bar, vedere il bellissimo giardino bioenergetico, conoscere i programmi del Centro Incontri e le sue finalità. La mostra permetterà di avvicinarsi a due mondi diversi ma con molti punti d’incontro: il patchwork è passione, pazienza, creatività; affrontare e convivere con l’Alzheimer è amore, pazienza, inventiva giornaliera. Il Patchwork taglia e cuce con l'ago pezzetti di stoffa per creare, l'Alzheimer lacera e cancella pezzi vita e Mente Locale può essere l'ago che cerca di ricucirne i brandelli persi.