19 settembre 2018
Aggiornato 18:30

Polizia: sorpreso un nord africano clandestino

Senza fissa dimora viaggiava su un furgone insieme a due connazionali
Polizia di Stato
Polizia di Stato (Diario di Biella)

BIELLA - Un maocchino di 21 anni, senza fissa dimora e privo di permesso di soggiorno, è stato bloccato ieri, in via Ivrea, a Biella, da una Volante della Polizia, impegnata in un servizio di controllo del territorio. Il giovane era a bordo di un furgone, insieme a due connazionali, quando il mezzo è stato fermato. Chi era con lui, seppure senza una residenza fissa, aveva i documenti in regola ed è stato lasciato andare, mentre il 21enne è stato trattenuto. Portato in Questura è stato identificato e gli è stato ritirato il passaporto. Inoltre gli è stato imposto l'obbligo di firma ed è stato denunciato per l'ingresso illegale in Italia. Appena si libererà un posto, verrà accompagnato in uno dei Cpr presenti sul territorio nazionale, dove attenderà di essere rimpatriato.