Cronaca | Cronaca dal Biellese

Cossato: litiga con l'amico e finisce in ospedale

È un 50enne ora ricoverato con una lesione al costato che avrebbe interessato un polmone

Carabinieri in servizio a Cossato
Carabinieri in servizio a Cossato (Diario di Biella)

COSSATO - Un 50enne di Cossato si trova ricoverato in condizioni gravi, seppur non sia in pericolo di vita, all'ospedale di Ponderano, dopo essere rimasto vittima di un'aggressione. Dai primi accertamenti, infatti, avrebbe riportato una lesione al costato, ripercossasi su un polmone. Dalle dichiarazioni rilasciate ai carabinieri, l'uomo ieri pomeriggio, giovedì 22 marzo, si trovava nella sua abitazione di via Mazzini, insieme a un amico, quando tra di loro è scoppiato un violento litigio. Il secondo, sempre a suo dire, lo avrebbe colpito violentemente per poi dileguarsi con il suo cellulare. Ripresosi, era riuscito a mettersi in contatto con l'112 e a farsi inviare un'ambulanza. Diversa la versione data dalla controparte, che, trovato a casa, immerso in un sonno profondo, ha detto di aver colpito il 50enne solo con uno schiaffo. Ora le indagini proseguono per cercare di stabilire la verità dei fatti.