19 dicembre 2018
Aggiornato 16:00

Al culmine di un diverbio ruba le chiavi di un trattore

Il singolare episodio si è registrato a Mongrando dove è intervenuta l'Arma
Carabinieri
Carabinieri (Diario di Biella)

BIELLA - Singolare litigio ieri, giovedì 22 marzo, in via per Borriana, a Mongrando, tra un agricoltore e un residente della zona. Il secondo, un 45enne, accusava il primo, di 51 anni, di Ponderano, di essere entrato abusivamente nel suo terreno con il trattore, arrivando al punto di portargli via le chiavi del mezzo. L'altro, a quel punto, ha richiesto l'intervento dell'Arma. Alla vista delle divise, gli animi si sono calmati. Inoltre il 51enne ha spiegato che, quell'appezzamento, lui lo aveva recentemente affittato. E parole grosse sono volate, sempre ieri, fra tre cittadini romeni, di età compresa tra i 37 e i 38 anni, impegnati in un lavoro di ristrutturazione a Viverone. Alla fine, uno ha dormito nell'alloggio a loro disposizione e gli altri su un furgone. E infine, intervento dei carabinieri a Candelo, per l'ennesima lite scoppiata tra due vicini di casa. Lei, marocchina, classe 1972, nel cuore della notte si era messa a spaccare legna, da mettere in un braciere per scaldarsi. L'altro, un 59enne, non potendo riposare, ha finito per contattare l'112.