17 dicembre 2018
Aggiornato 10:10

Polizia: diciottenne nei guai per gli attrezzi da scasso

È stato individuato nella notte da una Volante mentre tentava di aprire le auto in sosta
Auto della polizia
Auto della polizia (Diario di Biella)

BIELLA - Un 18enne residente in provincia, M.C., incensurato, è stato denunciato dalla Polizia per porto abusivo di oggetti atti a offendere e allo scasso. È successo questa notte, di lunedì 26 marzo. Erano circa le 4 quando, impegnata in un servizio di controllo del territorio, una Volante ha notato due giovani, vestiti di scuro e con i cappucci alzati sulla testa, aggirarsi con fare sospetto tra le auto parcheggiate in via Trieste, a Biella. Ogni tanto, provavavo ad aprire un veicolo, nella speranza che il proprietario lo avesse lasciato aperto. A quel punto sono stati bloccati e identificati. Uno dei due, con precedenti penali, seppure giovanissimo, aveva nello zainetto solo effetti personali, l'altro, il denunciato, un cacciavite, un paio di pinze e una forbice. Con gli agenti si è giustificato dicendo che gli servivano per la bicicletta, che aveva per altro lasciata parcheggiata nei pressi della Stazione ferroviaria di Cossato. Una scusa, secondo i poliziotti, che hanno proceduto con la denuncia.