23 settembre 2018
Aggiornato 13:30

«Voglio fare i complimenti alla squadra»

Il coach dell'Eurotrend analizza e commenta la vittoria di sabato contro Tortona, che aveva vinto la Coppa Italia
Coach Michele Carrea (foto Corrado Micheletti)
Coach Michele Carrea (foto Corrado Micheletti) (Pallacanestro Biella)

BIELLA - Queste le dichiarazioni di coach Michele Carrea in conferenza stampa, al PalaOltrepò di Voghera, al termine di Bertram Tortona-Eurotrend Biella (86-71): «La prima cosa che voglio fare è complimentarmi con la squadra per la prestazione. Era una partita difficile per la caratura dell'avversario e per le condizioni fisiche con cui lo abbiamo dovuto affrontare. Avevamo Tessitori, il nostro centro titolare, in precarie condizioni e Rattalino indisponibile. Inoltre le due sconfitte consecutive con Reggio Calabria e Scafati hanno reso il lavoro settimanale più complicato, in quanto non è facile far capire ai giocatori la bontà del lavoro se non arrivano i risultati. Con Tortona i ragazzi hanno trovato energie extra giocando una partita difensiva vicina alla perfezione, accompagnata da un attacco preciso grazie al contributo di tutti quanti. Tutti hanno rispettato il piano partita».

L'ANALISI - "Abbiamo dimostrato con questa prestazione di meritarci la zona alta della classifica. Come detto in settimana, l’assenza d Tessitori ci ha portato a mischiare le carte. Ci siamo trovati un «tris in mano» composto da Jazz, Bowers e Sgobba. Rispetto alle ultime partite abbiamo ritrovato Bowers: come gli avevamo chiesto in settimana, Tim ci ha dato una mano in fase offensiva prendendosi più tiri. Anche Giorgio è stato molto utile alla causa con il suo pick and pop che ha scardinato la difesa di Tortona. Vincere aiuta a vincere d ora dobbiamo continuare su questa strada. Dobbiamo continuare a mettere la grinta e la voglia di vincere che ci ha contraddistinto durante tutta la stagione» conclude Carrea.