Biellesi "litigiosi": intervengono i carabinieri

Solo la vista delle divise dell'Arma ha riportato la calma

Carabinieri
Carabinieri (Diario di Biella)

BIELLA - Una pattuglia dei carabinieri è dovuta intervenire ieri, lunedì 26 marzo, a Candelo, per un litigio scoppiato tra due vicini, uno di 38 anni e l'altro di 56, di una casa in via di ristrutturazione. Allacciati entrambi allo stesso contatore dell'energia elettrica, non riuscivano a mettersi d'accordo su come suddividere la bolletta dell'energia elettrica. E a Occhieppo Inferiore, diverbio tra due donne, di 69 e 29 anni rispettivamente, per un contratto di affitto non rispettato. La prima, dopo che la seconda non aveva più pagato il dovuto, aveva cambiato la serratura dell'immobile e l'altra non poteva entrare a riprendersi le sue cose. Solo la vista delle divise ha riportato le parti alla calma.