24 aprile 2018
Aggiornato 14:30
Biella

Aperte da martedì 3 aprile le iscrizioni ai centri estivi comunali

Saranno quattro le sedi, due per i bambini della scuola dell'infanzia (dai 3 ai 5 anni) e due per quelli della primaria (dai 6 agli 11)

Centri estivi: iscrizioni aperte (© )

BIELLA - Saranno aperte da martedì 3 aprile le iscrizioni ai centri estivi comunali per l'anno 2018. Saranno quattro le sedi, due per i bambini della scuola dell'infanzia (dai 3 ai 5 anni) e due per quelli della primaria (dai 6 agli 11). La priorità è data a chi risiede a Biella ma il servizio è esteso anche ai bambini non residenti, ma frequentanti le scuole cittadine, qualora risultassero posti disponibili non coperti dai residenti, tenendo presente l’ordine cronologico di presentazione della domanda. I moduli di domanda sono disponibili all'ufficio istruzione di palazzo Pella (via Tripoli 48, terzo piano), aperto lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 8,30 alle 12,15 e giovedì dalle 8 alle 16. La domanda potrà essere presentata di persona, via fax al numero 015.3507615, allegando fotocopia documento di riconoscimento (è consigliabile telefonare per confermare il ricevimento fax) o via e-mail all’indirizzo internet dell'ufficio istruzione allegando un'immagine del documento di riconoscimento. Le domande potranno essere ricevute fino a venerdì 20 aprile. Subito dopo verrà stilata la graduatoria di ammissione

INFORMAZIONI - I centri estivi per la scuola dell'infanzia apriranno dal 2 fino al 27 luglio e saranno ospitati dalla materna Cerruti (via Addis Abeba 16) e di Pavignano (via Bertamelina 36). Quelli per la scuola primaria, dall'11 giugno al 27 luglio, saranno alle elementari del Villaggio La Marmora (via Graglia 2) e di Pavignano (via Barazza 36). L'apertura è alle 7,45 e la chiusura alle 17,30.

SOLDI - Ecco i costi: per la scuola dell'infanzia 224,10 euro per i residenti, 296,06 euro per i non residenti e 179,90 per i disabili; per la primaria 310,46 euro per i residenti, 450,26 euro per i non residenti e 299,15 per i disabili. Chi volesse usufruire di tariffe agevolate dovrà allegare alla domanda l’attestazione Isee in corso di validità.