Sport | Calcio/Eccellenza

Capolista ko. «Bene, ma solo per il morale»

Maurizio Braghin analizza il momento della Biellese, dopo la vittoria contro il Trino (1 a 0).

Mister Braghin
Mister Braghin (Diario di Biella)

BIELLA - Una Biellese cinica e concentrata ha superato la capolista Trino, in trasferta, nel campionato di Eccellenza, ed è tornata in città con tre punti d'oro. L'intervista con il tecnico bianconero nel post partita, Maurizio Braghin.

Complimenti alla squadra...
«Abbiamo sofferto nei primi dieci minuti, concedendo agli avversari un po' troppo. Con il passare del tempo, abbiamo messo ordine e siamo riusciti a contenerli bene. Nella seconda frazione abbiamo imposto il nostro gioco, costringendo il Trino a impostare la partita sulle ripartenze. Devo fare i complimenti alla mia squadra, perchè oggi ha disputato una buona prova contro una delle compagini più attrezzate del campionato". 

Uniti e compatti si vince. Basta questo?
«Un gol di Latta di ottima fattura e subito dopo abbiamo avuto un'altra occasione per chiudere la partita, ma non ci siamo riusciti. Abbiamo preso pochi rischi, portando a termine una gara di grande concentrazione. Sono soddisfatto perchè ho visto una squadra unita e compatta". 

Vincere per tenere alto il morale verso la volata finale...
«Questa vittoria non ha nessun valore per il campionato. Vincere era importante, soprattutto per il morale. In questa partita si sono riviste alcune cose che nelle ultime uscite non eravamo riusciti a proporre».