Cronaca | Biella

Uomo aggredito in Corso Risorgimento

È stato trovato a terra con il volto pesto e sanguinante. Indagano i carabinieri

Carabinieri
Carabinieri (Diario di Biella)

BIELLA - Verrà sentita probabilmente oggi, dagli investigatori dell'Arma, la persona soccorsa ieri dall'èquipe medica del 118 a cui ha riferito di essere stato aggredito. Erano circa le 18 di ieri, lunedì 2 aprile, quando è arrivata alla centrale operativa dell'112 la richiesta di soccorso da parte di un cittadino. In corso Risorgimento, a Biella, c'era un uomo a terra, col volto sanguinante, che si lamentava. All'arrivo dell'ambulanza, un po' per il dolore e un po' perchè palesemente ubriaco, ha iniziato a dare in escandescenze. Medici e volontari sono comunque riusciti a convincerlo a salire sul mezzo, che lo ha trasportato al Pronto Soccorso dell'ospedale di Ponderano, dove gli sono stati riscontrati un trauma facciale e la frattura del setto nasale.

INDAGINI - Adesso sono in corso accertamenti per capire se il soggetto, di cui non sono state rese note le generalità, è caduto da solo e in preda ai fumi dell'alcol si sia sognato l'aggressione, oppure se nel suo racconto ci sia un fondo di verità.