23 ottobre 2018
Aggiornato 09:30

Uomo dà in escandescenze all'Asl di Cossato

Se l'è presa con gli ispettori che avevano controllato un magazzino dato in affitto
Carabinieri
Carabinieri (Diario di Biella)

COSSATO - Intervento dei carabinieri, nella giornata di martedì 3 aprile, negli uffici dell'Asl di Cossato, per un uomo che stava dando in escandescenze. In particolare, se la prendeva con gli ispettori che, qualche giorno prima, avevano effettuato un controllo in un immobile di sua proprietà. Adibito a magazzino, lui lo aveva affittato a una persona che lo teneva come deposito per le bevande. L'ispezione, però, aveva evidenziato che non era a norma per questo genere di attività e andava messo in regola. L'affittuario, a quel punto, aveva detto al proprietario che voleva recedere dal contratto. L'uomo, furibondo, si era presentato all'Asl alzando un po' troppo i toni. Solo la vista delle divise lo ha riportato alla calma.