20 settembre 2018
Aggiornato 10:30

Mottalciata: addio all'Arma

Il presidio dei carabinieri rischia di chiudere
Carabinieri
Carabinieri (Diario di Biella)

MOTTALCIATA - Per ristrutturarlo servono 150 mila euro Mottalciata rischia di perdere il presidio dell'Arma. La notizia gira già da qualche giorno e oggi, mercoledì 4 aprile, il sindaco Roberto Vanzi non si è tirato indietro con i giornalisti che lo pressavano. "Per sistemare l'immobile - spiega il primo cittadino - è stato chiesto un investimento importante, pari a 150 mila euro. Una ristrutturazione, su progetto di un architetto, su un vecchio immobile di proprietà comunale». Soldi che, ovviamente, l'amministrazione non ha, a meno di lasciare scoperti servizi utili per il paese. E non si riesce a trovare altra soluzione, visto che le altre comunità interessate (Gifflenga, Massazza e Villanova) non hanno strutture idonee da destinare a caserma.

IL SINDACO«E comunque se ne dica - continua Roberto Vanzi - la manutenzione è sempre stata fatta, nello stabile. Da poco era stata cambiata la caldaia, solo per fare un esempio. Adesso sarà il Ministero dell'Interno ad avere l'ultima parola. Non certo io sindaco, come specificato da una recente sentenza della Corte dei Conti, su un caso analogo».