24 aprile 2018
Aggiornato 14:30
Biellese

Da Consorzio Turistico Oasi Zegna a Consorzio Turistico Alpi Biellesi

Il Consorzio turistico Oasi Zegna si amplia e cambia la sua denominazione

Oasi Zegna (© Diario di Biella)

TRIVERO - Il Consorzio Turistico Oasi Zegna ha visto la sua costituzione nel 2005 con l’intento di raccogliere al suo interno gli operatori turistici, ma non solo, residenti nell’area montana oggetto del progetto Oasi Zegna, al fine di realizzare azioni e commercializzazioni delle attività imprenditoriali, operando  strategie di marketing fondate su analisi di mercato. Negli anni progressivamente ha ampliato la compagine degli aderenti; ha realizzato educational tour per giornalisti ed operatori ed ha partecipato  a fiere, saloni, workshop del settore, anche internazionali. Ha prodotto materiale editoriale di promo-commercializzazione come il calendario eventi e tramite il sito www.oasizegnaincoming si stava preparando  per la messa a punto della piattaforma commerciale di vendita di servizi e prodotti dei consorziati.

COLLABORAZIONE - Lo scorso anno è entrato nell’Albo dei Consorzi Turistici della Regione Piemonte, aprendo di fatto la possibilità di collaborazioni con gli altri importanti membri territoriali che ne fanno parte. Dal punto di vista strettamente territoriale, si è subito attivata, grazie ad Atl Biella, la candidatura ad un bando regionale, insieme all’altro Consorzio Turistico biellese Discover Biella per lo sviluppo e la promozione del cicloturismo nel Biellese sul portale Piemontebike.eu con Atl Asti ed Atl Alessandria.

NOVITA' - A seguito di tutte queste attività e grazie anche a recenti sviluppi progettuali di filiera all’interno del bando Gal Montagne Biellesi,  recentemente hanno fatto il loro ingresso nella compagine consortile delle realtà  residenti a Sostegno, Coggiola ed Andorno, territori esterni all’area da tutti considerata come Oasi Zegna. Da qui l’esigenza di acquisire un’identità nuova, facendo sempre perno sull’importante base originaria, appunto l’Oasi Zegna, e mantenendo la caratteristica di  Consorzio Turistico attento alle tematiche della montagna. E’ nato  quindi il Consorzio Turistico Alpi Biellesi che si prefigge di continuare ad operare per lo sviluppo economico turistico principalmente appunto dell’area montana ancora più estesa ,  cercando di mettere in rete gli operatori del settore e dei servizi annessi, con produttori e commercianti.  Principi fondamentali dell’operare sono quelli che contaddistinguono  il progetto Oasi Zegna: l’attenzione e il rispetto per le caratteristiche ambientali e per la cultura della montagna, la costante ricerca della qualità, l’individuazione e messa a punto dell’ innovazione, lo sviluppo delle attività in coerenza con l’ambiente, il lavoro di squadra e la formazione degli operatori del territorio. Attualmente il Consorzio è formato da 34 consorziati ordinari ed 8 onorari;  il Consiglio è composto da Laura Zegna come Presidente, Giampiero Orleoni come Vicepresidente, Barbara Greggio come Segretario Generale, ed i Consiglieri, Massimo Curtarello, Stefano Perolo, Antonio Bonadeo, Francesca Vittoni e Giampaolo Rossi.

WEB - Il sito sarà www.alpibiellesi.eu sul quale a breve verrà collocata la piattaforma commerciale di vendita di posti letto e pranzi presso le strutture ricettive, servizi turistici vari e prodotti tipici locali.

PAROLE - «E’ un grande cambiamento e salto di qualità per il nostro Consorzio - dice la presidente, Laura Zegna - Puntiamo sempre di più allo sviluppo economico della montagna biellese, per allinearci il più possibile con analoghi soggetti  di realtà territoriali a noi affini, con i quali aprire collaborazioni per sviluppare progetti futuri. Facciamo il possibile affinchè il nostro territorio diventi sempre più un’opportunità per le future generazioni. In questa ottica abbiamo attivato progetti di alternanza Scuola Lavoro con Istit. Bona di Biella e Liceo Linguistico di Cossato».