26 aprile 2018
Aggiornato 04:00
Cronaca dal Biellese

Chiede la cittadinanza italiana con documenti falsi: denunciato

È un marocchino di 40 anni che deve 7 mila euro di affitto all'Atc. Le indagini sono state svolte dall'Arma dei carabinieri

Carabinieri (© Diario di Biella)

BIELLA - Un 40enne di origini marocchine, R.R., è stato denunciato dai carabinieri per aver presentato una documentazione falsa, ai fini di ottenere la cittadinanza italiana. L'uomo, infatti, nei giorni scorsi, si era presentato negli uffici preposti esibendo un certificato di residenza. Partiti gli accertamenti, è risultato che a quell'indirizzo non risiedeva da almeno quattro anni. Ma non basta. L'alloggio era di proprietà dell'Atc, a cui il 40enne deve qualcosa come 7 mila euro di mensilità arretrate. Rimasto senza lavoro, non si capisce come e dove viva. L'unica certezza è che difficilmente, per la morosità e il falso, verrà "trascinato" davanti a un giudice del tribunale.