Cronaca | Cronaca dal Biellese

Chiede 150 mila euro in prestito, con documenti contraffatti: denunciato

Pregiudicato originario di Foggia dovrà fare i conti con la giustizia. Indagini svolte dall'Arma dei carabinieri

Carabinieri
Carabinieri (Diario di Biella)

BIELLA - Aveva fatto richiesta di un finanziamento per 150 mila euro, per un impianto fotovoltaico. Ma non basta. Si era pure rivolto a uno studio di commercialisti, millantando la sua onestà. Adesso un pregiudicato di Foggia, di 54 anni, dovrà fare i conti con la giustizia. È stato infatti deninciato per truffa e per aver fornito, allatto della sottoscrizione, documenti contraffati. Le forze dell'ordine, tra l'altro, indagano anche su altri episodi analoghi. Su come sia riuscito, nel Biellese, a raggirare diverse persone è ancora un mistero, che solo gli investigatori dell'Arma riusciranno a risolvere.