9 dicembre 2019
Aggiornato 11:00
Cronaca dal Biellese

Ponderano, telecamere di sicurezza e anti abbandono di rifiuti

Lavori al via. Sistema di controllo concordato con Prefettura e con le forze dell'ordine

PONDERANO - Sono da pochi giorni iniziati i lavori per l’installazione delle videocamere sul territorio del Comune. La creazione di un sistema di videosorveglianza ha il duplice obiettivo di garantire la sicurezza dei ponderanesi e di contrastare l’incivile e dissennato abbandono di rifiuti che subiamo quotidianamente sul nostro territorio da parte di cittadini che non risiedono a Ponderano.

IL PUNTO - A tal proposito, è bene specificare che la tecnologia di cui sono dotate le telecamere permetterà un facile riconoscimento dei trasgressori, motivo per cui il sindaco Elena Chiorino non esiterà a multare e denunciare chiunque verrà colto nell’atto di abbandono: il territorio di Ponderano non ha alcuna intenzione di diventare la discarica di quei cittadini che sono sottoposti alla Tarip (ad oggi applicata dai comuni confinanti di Biella e Gaglianico). Si specifica inoltre che, allo scopo di offrire la massima efficacia di protezione possibile, il piano di videosorveglianza è stato concordato con la Prefettura e le forze dell’ordine.

IL COMUNE - L’amministrazione garantisce che i lavori di posizionamento delle telecamere saranno ultimati in meno di un mese e annuncia che, contestualmente a questi, verrà installata un’area Wi-Fi libera e gratuita in prossimità della nuova piazza Garibaldi. L’iniziativa è pensata come completamento di un servizio per i cittadini che renda la piazza un luogo fruibile da tutti valorizzandone il ruolo di centro di aggregazione vitale per tutto il paese.