15 maggio 2021
Aggiornato 16:30
Cronaca

Sandigliano: dipendente Atap si toglie la vita

È stato trovato dalla sorella nei boschi vicino alla sua abitazione. Aveva 39 anni

BIELLA - Dramma a Sandigliano, dove un dipendente Atap si è tolto la vita. L'uomo, di 39 anni, ieri, sabato 21 aprile, si è allontanato dalla sua abitazione. La sorella, allarmata, è andata a cercarlo, nei boschi vicino a casa, facendo la macabra scoperta. Il fratello si era tolto la vita, senza lasciare nemmeno qualche riga per spiegare la sua decisione. La salma, grazie al cuore del magistrato di turno, che ha concesso subito in nulla osta per la sepoltura, è già stata riconsegnata ai familiari per le esequie, senza richiesta di autopsia.