15 agosto 2018
Aggiornato 17:00

Città Studi: boom di iscritti ai test d’ingresso del Politecnico di Torino

Gli studenti che hanno scelto di effettuare il test sono stati 138 e tra questi 30 hanno superato la soglia di garanzia (punteggio superiore a 60/100) che, con la formula “Gioca d’anticipo”
Città Studi
Città Studi (Diario di Biella)

BIELLA - A fine febbraio è stato inaugurato il calendario di sessioni 2018 del Politecnico di Torino per effettuare il test di ingresso, calendario comune a tutte le sedi didattiche, che prevede cinque date ordinarie più una, riservata alle scuole superiori coinvolte in uno specifico progetto formativo. I primi risultati sono più che incoraggianti per la sede di Città Studi Biella: numeri alla mano, infatti, a sole due sessioni dall’avvio, gli studenti che hanno scelto di effettuare il test a Biella sono stati ben 138 e tra questi 30 hanno superato la soglia di garanzia (punteggio superiore a 60/100) che, con la formula «Gioca d’anticipo», consente di diventare studenti del Politecnico «sotto condizione» anche a chi non ha ancora conseguito la maturità (immatricolazione da ufficializzare in seguito con presentazione del diploma). Altri 18 studenti hanno comunque superato la soglia di sbarramento, classificandosi nella fascia tra 50<60/100, risultando idonei all’iscrizione. 

IL PUNTO - L’ultima sessione, di fine aprile, ha fatto registrare il tutto esaurito con una settimana di anticipo, al punto che alcuni studenti in esubero sono stati dirottati a sostenere la prova verso altre sedi, senza che questo pregiudichi il fatto che possano poi iscriversi a Biella. Le premesse sono più che buone e dimostrano il forte interesse per i corsi di laurea in Ingegneria presenti a Città Studi. Tenendo conto che mancano ancora tre sessioni (17 maggio, 18 luglio e 31 agosto) e che tendenzialmente, dopo aver superato lo scoglio degli esami di maturità, i giovani sono più orientati ad attivarsi in tal senso, è lecito sperare che, da qui a settembre, le immatricolazioni per il prossimo anno accademico nella sede di Biella possano regalare grandi soddisfazioni.