18 ottobre 2018
Aggiornato 07:00

«Non ho i documenti e non vi dico chi sono», la denuncia appena arrivato in stazione a Biella

Agitato e nervoso, ha detto di non avere con sé i documenti e di non voler dare il suo nominativo. Alla fine ha ceduto e, insieme agli operatori, è andato nell'abitazione a prenderli, ma solo dopo la denuncia
Polfer
Polfer ()

BIELLA - Il servizio di controllo appiedato della polizia, alla stazione ferroviaria di Biella-San Paolo, ha portato alla denuncia di un sudamericano per essersi rifiutato di fornire indicazioni in merito alla sua identità. Il 19enne, domiciliato in città dopo essere stato allontanato dalla famiglia, era appena sceso dal treno proveniente da Novara quando è stato fermato.
Agitato e nervoso, ha detto di non avere con sé i documenti e di non voler dare il suo nominativo. Alla fine ha ceduto e, insieme agli operatori, è andato nell'abitazione a prenderli. A seguito di accertamenti è poi emerso che aveva precedenti per reati contro la persona e il patrimonio.