17 ottobre 2018
Aggiornato 15:30

Avvelenano i cani per entrare in casa: ladri in azione a Roppolo

Dopo aver forzato la porta di casa, i malviventi, hanno messo le stanze a soqquadro per poi andarsene con un anello. 
Immagine d'archivio
Immagine d'archivio (ANSA)

ROPPOLO - Hanno probabilmente addormentato i cani da guardia, o comunque intossicati, i ladri che sono entrati nell'abitazione di una donna di 36 anni, di Roppolo. Dopo aver forzato la porta di casa, i malviventi, hanno messo le stanze a soqquadro per poi andarsene con un anello. 

Analogo episodio era avvenuto, un paio di mesi fa, nell'Eporediese. Anche in quel caso gli animali erano rimasti intossicati. Messi a ko, i ladri avevano utilizzato una scala per salire al primo piano della casa e forzare una finestra, facendo scattare il sistema di allarme. Si erano così dati alla fuga, prima dell'arrivo dei proprietari.