19 dicembre 2018
Aggiornato 10:00

«Stavamo andando in bici quando un cane è sbucato all’improvviso e ha azzannato mio marito»

Un ciclista ha sporto denuncia ai carabinieri dopo essere stato azzannato da un cane. Questo è quello che ha raccontato lui. E in effetti c’era nei paraggi un cane, ma è risultato chiuso in un giardino
I carabinieri sono intervenuti sul posto
I carabinieri sono intervenuti sul posto (ANSA)

PRALUNGO - I Carabinieri stanno effettuando accertamenti, a Pralungo-Sant'Eurosia, in merito alla denuncia di un ciclista che ha asserito di essere stato morso da un cane. L'uomo, residente in provincia, stava percorrendo la strada, vista la giornata di sole, insieme alla moglie. A dire di quest’ultima, all'improvviso, sarebbe sbucato un animale che avrebbe azzannato il marito. Contattato il 112, in pochi istanti una pattuglia è giunta sul posto. Un cane effettivamente c'era, di proprietà di una donna di 72 anni, però risultava chiuso all'interno del giardino di casa.