28 maggio 2018
Aggiornato 03:00
Industria e territorio

Massera, quasi cent'anni di dolcezza da Cibus alla Festa del Torcetto

La pasticceria che ha fatto la storia del nostro territorio oggi punta all'export in nuovi paesi senza dimenticare di valorizzare il proprio territorio

Massera, quasi cent'anni di dolcezza da Cibus alla Festa del Torcetto (© Diario di Biella)

SALA BIELLESE - BORNASCO – A Cibus 2018 con in loro prodotti da forno hanno avvicinato tanti clienti stranieri e questa azienda biellese si sta avvicinando ai cent'anni dalla fondazione. Parliamo della Pasticceria Massera che con i suoi classici Torcetti e Paste di Meliga ha incantato soprattutto clienti da fuori confine: «Il pubblico straniero era molto interessato ai nostri prodotti – spiega Stefania Massera titolare dell'azienda – Abbiamo ricevuto molti apprezzamenti da Stati Uniti, Australia, Polonia, Germania e Grecia e speriamo prossimamente di poterli concretizzare in nuove nicchie di export. Ma quello che ci ha gratificato di più è che tutti abbiano riconosciuto l'elevata qualità delle più di 50 varietà di prodotti che abbiamo proposto».

La Festa del Torcetto
L'azienda di Sala Biellese è molto attenta anche al territorio e in particolare alla valorizzazione del piccolo paese in cui la sua storia è cominciata. Manca infatti poco più di un mese alla Festa del Torcetto di Sala, che si terrà il 22, 23 e 24 giugno per celebrare lo storico biscotto. L'evento regalerà tre serate di divertimento al paese: si comincia venerdì 22 giugno con una serata importante, organizzata dall'Opificio dell'Arte con il gruppo «Patatrac» che presenterà uno spettacolo teatrale creato a doc per raccontare la storia del torcetto e la vita dell'azienda quasi centenaria, seguirà in tarda serata la bruciatura del «Torcetto d'oro»: verrà creato un grande torcetto di spighe di grano che verrà bruciato in segno di augurio. Sabato 23 giugno, via al mercatino degli artigiani e alle dimostrazioni degli Antichi Mestieri di Strambino che riporteranno in vita le antiche lavorazioni di un tempo come quella del burro, del sapone o la tessitura con telaio a mano. La sera seguirà il concerto del trio femminile «Le Mondine». Domenica 24 giugno, mattinata dedicata allo sport con la gara podistica che farà parte di un trittico insieme alle gare che si terranno all'interno delle altre due manifestazioni previste a Sala Biellese durante l'anno poi, spazio al grande pranzo itinerante preparato in sinergia con tutte le pro loco della Serra. Nel tardo pomeriggio in fine la festa si concluderà con l'ingresso di un dolce a sorpresa. Durante tutta la manifestazione si terranno degustazioni con i torcetti in abbinamento ad altre specialità culinarie ed ancora la mostra fotografica che racconterà la storia dell'azienda e del mitico torcetto Massera.