28 maggio 2018
Aggiornato 03:00
Istituto superiore di Mosso

Ancora due studenti in possesso di droga, bloccati dai carabinieri all’uscita da scuola

Questo è solo l'ultimo di una serie di episodi che si stanno registrando nelle scuole del Biellese. I carabinieri sono stati insospettiti dall’atteggiamento dei due ragazzi, di 17 e 18 anni

Bloccati due studenti in possesso di droga (© Shutterstock.com)

BIELLA - Ancora due studenti nei guai, in provincia, perché sorpresi dai carabinieri in possesso di droga. I ragazzi, uno appena diventato maggiorenne e l'altro di 17 anni, sono stati notati dai carabinieri all'uscita di scuola, un istituto superiore di Mosso. Il loro fare guardingo ha insospettito i militari dell'Arma, che hanno deciso di seguirli. E infatti, in una strada adiacente, i due si sono appartati e hanno tirato fuori un frammento di stupefacente, poi risultato essere un grammo e mezzo di marijuana. Bloccati e identificati, ora sono stati segnalati agli organi competenti. Questo è solo l'ultimo di una serie di episodi che si stanno registrando nelle scuole del Biellese. Da Cavaglià fino a Biella, pare essere diventato di moda tra i giovanissimi entrare in classe con la droga nello zaino, in mezzo ai libri. Per questo, ultimamente, le Forze dell'Ordine stanno identificando i controlli, anche con l'utilizzo di unità cinofile.