15 agosto 2018
Aggiornato 17:00

Fraser Murray sarà il nuovo preparatore atletico gialloverde

Lo scozzese: «Il mio compito sarà quello di aiutare il gruppo a raggiungere un livello di prestazione completamente nuovo»
Fraser Murray, nuovo strenght and conditioning coach di Biella Rugby
Fraser Murray, nuovo strenght and conditioning coach di Biella Rugby (Biella Rugby)

BIELLA - Lo scozzese Fraser Murray sarà il nuovo strenght and conditioning coach di Biella Rugby. Lascia il suo ruolo di responsabile della preparazione atletica presso la Caledonia Academy e al seguito della Nazionale U18 scozzese per dedicarsi interamente al club gialloverde per i prossimi tre anni.
Un vero esperto del condizionamento fisico, abituato a lavorare con atleti di punta al fine di permettere loro di realizzare il proprio potenziale atletico prima di essere integrati nelle realtà professionistiche.

La sua esperienza come giocatore di rugby e judoka di alto livello lo hanno aiutato a diventare uno specialista nella preparazione fisica degli sport di contatto. La sua posizione all’interno della SRU prevedeva di garantire alle accademie nazionali, atleti dagli standard fisici tali da potersi integrare senza problemi nell’ambiente di altissimo livello.
Murray a Biella, si occuperà della preparazione fisica e dell’alimentazione del primo XV e sarà di supporto alla U18 durante il campionato per favorire il successivo passaggio alla prima squadra.

Fraser Murray: «Sono molto contento di questa nuova opportunità e lo sono altrettanto di lavorare con Aldo Birchall e con gli altri ragazzi della prima squadra. Il club ha ottenuto un risultato straordinario guadagnando la promozione in serie A al termine di un bellissimo campionato. Il mio compito sarà quello di contribuire a mantenere alto lo slancio verso il successo e aiutare il gruppo a raggiungere un livello di prestazione completamente nuovo».

Aldo Birchall: «Murray ci è stato consigliato dall’head coach della Scozia Under 18, mio vecchio compagno di squadra ai tempi di Viadana. È un ragazzo giovane che viene dal mondo del rugby, dove ha giocato fino alla Nazionale Under 18, e questo aiuta. Andrew e io avevamo stabilito la necessità di avere un preparatore atletico che provenisse dal rugby, senza nulla togliere al lavoro fatto in precedenza, svolto sempre con grande professionalità, e a tempo pieno, cosa che Fraser farà. È un ragazzo in gamba, di grande esperienza, viene dall’alto livello rugbistico e sono certo, sarà utilissimo per la crescita della nostra società. I ragazzi si divertiranno, la sua esperienza sarà per loro di grande stimolo».

Corrado Musso, DS Biella Rugby: «La scelta della società di investire nella preparazione atletica è perché ci rendiamo conto dell’importanza che questa parte riveste sia per la crescita dei giovani e per la prima squadra in quanto serve, oltre a mantenere la miglior forma, a prevenire gli infortuni che uno sport di contatto può provocare. Abbiamo investito oltre che nella persona di Fraser, nella struttura acquistando materiali legati alla preparazione atletica ed ora possiamo permetterci di ospitare anche squadre internazionali per ritiri o pre match. Palestra e campo centrale sono attrezzatissimi. Fraser è anche un nutrizionista, quindi ci aiuterà a far capire ai ragazzi di giovanili e prima squadra, l’importanza di una corretta alimentazione e di un sano stile di vita».