17 ottobre 2018
Aggiornato 16:13

Alla Libreria Giovannacci due grafic novel per parlare di adolescenza

Si intitolano «Freezer» e «Il ritrovo degli inutili» e sono i due progetti editoriali che verranno presentati il 25 maggio dall'associazione Dedalo per trattare il complesso tema dei ragazzi in età adolescenziale
Alla Libreria Giovannacci due grafic novel per parlare di adolescenza
Alla Libreria Giovannacci due grafic novel per parlare di adolescenza (Associazione Dedalo)

BIELLA – Due grafic novel per parlare di adolescenza. Venerdì 25 maggio, alle 18.30, alla Libreria Vittorio Giovannacci l'Associazione Dedalo presenterà le graphic novel «Il ritrovo degli inutili»  e  «Freezer» di Paola Camoriano e Veronica Carratello apprezzatissime autrici che raccontano lo scanzonato mondo adolescenziale, fatto di ragazzi impacciati e turbe giovanili. Il Dott. Andrea Canavese - psicologo e psicoterapeuta in veste di moderatore, sosterrà il confronto e il dialogo con gli studenti presenti, e per veicolare l’attenzione sui disagi adolescenziali raccontati in modo scanzonato in entrambi i graphic novel. Saranno presenti anche il Dott. Tullio Borella e la Dott.ssa Caterina Saccà, per dare il loro contributo in più in merito a questo delicato tema. Dopo l’incontro, le autrici si rendono disponibili a realizzare uno sketch su ogni copia che si vorrà acquistare. La serata si concluderà con l'aperitivo condiviso

Le autrici
Paola Camoriano nasce a Vercelli, dove attualmente risiede e lavora come fumettista e illustratrice. Dopo il Liceo Artistico di Novara e la Scuola del Fumetto di Milano, dal 1996 al 2008 collabora per il settimanale Il Giornalino (Periodici S. Paolo) disegnando numerose serie a fumetti, tra cui la trasposizione della serie Tv Rai Don Matteo. Nel 1997 pubblica per Cvs Edizioni di Roma la biografia a fumetti Luigi Novarese, di cui realizza anche l'intera sceneggiatura. Nel 2009 inizia la collaborazione con Edizioni Star Comics, per la quale disegna gli albi a fumetti di Cornelio Delitti d'Autore (n. 9 e n. 12), Pinkerton S.A. (num. 4 e n. 6), Factor-V (n. 3), Dr. Morgue (n. 3 e il numero speciale «L'ospite d'inverno»), Nuvole Nere (n. 3 e n. 5) e Law-Il lato oscuro della legge (n. 6). Per Edizioni Arcadia, nel 2014, disegna la ministoria Nasconditi e muori della serie Dr. Morgue. Collabora inoltre come fumettista per diverse pubblicazioni, tra cui PM (Verona) disegnando la serie a fumetti Armin (dal 2006 al 2011), A- chtoons (Bologna), Fotoedizioni (Milano), e per Gruppo Alcuni (Treviso) disegna un episodio della trasposizione a fumetti del cartoon Rai Leo- nardo. La sua attività di fumettista è spesso affiancata a quella di illustratrice: tra il 2003 e il 2009 illustra sei libri per l'infanzia e adolescenza, per Paoline Editoriale Libri. Tra il 2005 e il 2006 lavora come attrezzista tea- trale e nel laboratorio scenografico del Teatro Stabile di Torino per la messa in scena degli spettacoli di Luca Ronconi per le Olimpiadi e Paraolimpiadi invernali di Torino 2006. Disegnando per il pubblico (nello stand dei vari Editori per i quali collabora), partecipa a molte edizioni di Lucca Comics&Games, Cartoomics (Milano), Torino Comics, Novara Comics, e alla kermesse Vercelli tra le Nuvole. Nel 2012, disegnando per il pubblico, partecipa come cartoonist per Bmc all'enorme fiera sulla virtualizzazione VM World 2012 e Gartner Symposium, entrambe a Barcellona. Nell’ottobre 2016 pubblica per Tunué il suo primo graphic novel come autrice completa, Il ritrovo degli inutili, presentato in anteprima a Lucca Comics&Games 2016. Veronica Carratello, è artista e illustratrice di fumetti freelance. Diplomata al liceo artistico di Novara e in seguito in fumetto all'International School of Comics di Torino. E' una scrittrice grafica e autrice di libri per bambini, mi piace raccontare le storie. Lavora per riviste e libri per bambini. Oltre a Freezer pubblicato nel 2016 per Bao ha scritto: Sognando Elvis, BAO, 2018, Maschi da Evitare (written by Davide Calì), Hop Edizioni, 2018, David Bowie, l’uomo delle stelle (written by Lorenzo Bianchi), Edizioni NPE, 2014, award Cosmonauti 2015, best debut, Fat Bottomed Girls, self-production, 2012.