18 giugno 2018
Aggiornato 07:30

Le ricette di una volta, i segreti della frità rugnusa

Un piatto semplice, veloce e che ci riporta ai gusti semplici e decisi di un tempo. Una ricetta veloce pronta per finire nel vostro cestino del pic nic

Le ricette di una volta, ecco come si prepara la frità rugnusa (© its_al_dente - shutterstock.com)

BIELLA - La frità rugnusa è un piatto tipico della zona piemontese cha va da Ivrea a Biella, alzi la mano chi non l'ha mai ritrovata nel proprio cestino del pic nic o nella propria «schiscetta». E' una famosa frittata a base di salam dla duia (salame sotto grasso) e/o salsiccia (anche se nelle versioni moderne si aggiunge semplicemente del salame a piacimento).

La ricetta
Per preparare la frità rugnusa per 4 persone, bastano pichi semplici gesti e servono pochi e semplici ingredienti:

8 uova
330 g. di salsiccia o salame
30 g. di burro
parmigiano grattugiato
mezzo bicchiere di latte
sale

Far sciogliere il burro in padella. Togliere la pelle alla salsiccia, tagliarla a tocchettie farla rosolare per 15/12 minuti circ a fuoco moderato. In una terrina nel frattempo rompete le uova e aggiungete: una manciata di parmigiano, il sale, il ratte e battete il tutto con una frusta per amalgamare bene tutti gli ingredienti. Alzate il fuoco e unite il contenuto della terrina alla salsiccia. Quando la frittata si è rappresa da una parte giratela e terminate la cottura.