15 dicembre 2018
Aggiornato 07:00

I segreti della frità rugnusa

Un piatto semplice, veloce e che ci riporta ai gusti semplici e decisi di un tempo. Una ricetta veloce pronta per finire nel vostro cestino del pic nic
Le ricette di una volta, ecco come si prepara la frità rugnusa
Le ricette di una volta, ecco come si prepara la frità rugnusa (its_al_dente - shutterstock.com)

BIELLA - La frità rugnusa è un piatto tipico della zona piemontese cha va da Ivrea a Biella, alzi la mano chi non l'ha mai ritrovata nel proprio cestino del pic nic o nella propria «schiscetta». E' una famosa frittata a base di salam dla duia (salame sotto grasso) e/o salsiccia (anche se nelle versioni moderne si aggiunge semplicemente del salame a piacimento).

La ricetta
Per preparare la frità rugnusa per 4 persone, bastano pichi semplici gesti e servono pochi e semplici ingredienti:

8 uova
330 g. di salsiccia o salame
30 g. di burro
parmigiano grattugiato
mezzo bicchiere di latte
sale

Far sciogliere il burro in padella. Togliere la pelle alla salsiccia, tagliarla a tocchettie farla rosolare per 15/12 minuti circ a fuoco moderato. In una terrina nel frattempo rompete le uova e aggiungete: una manciata di parmigiano, il sale, il ratte e battete il tutto con una frusta per amalgamare bene tutti gli ingredienti. Alzate il fuoco e unite il contenuto della terrina alla salsiccia. Quando la frittata si è rappresa da una parte giratela e terminate la cottura.