15 novembre 2018
Aggiornato 15:40

Va fuori di testa e inizia a lanciare sassi contro la casa dei vicini: paura per due anziani a Cossato

Protagonista dell'episodio un 48enne, noto da tempo alle Forze dell'ordine per le sue intemperanze, che ieri ha tenuto impegnati tutto il pomeriggio e la sera i carabinieri.
Paura per due anziani a Cossato
Paura per due anziani a Cossato (Carabinieri)

COSSATO - Va fuori di testa e inizia a lanciare sassi contro la casa di vicini, finendo per mandar loro in frantumi la veranda. Protagonista dell'episodio un 48enne, noto da tempo alle Forze dell'ordine per le sue intemperanze, che ieri ha tenuto impegnati tutto il pomeriggio e la sera i carabinieri. Erano le 13,30 quando da via Barazze, a Cossato, è partita la prima chiamata all'112.

Una coppia di anziani si era chiusa nell'abitazione, perchè il dirimpettaio li stava facendo oggetto di una violenta sassaiola. All'arrivo della pattuglia, il 48enne era rientrato nel suo alloggio. Non solo si rifiutava di aprire, ma aveva anche comperto di insulti i carabinieri. Poi le acque sembravano essersi calmate. Verso le 16, la scena si ripete. Viene avvertito anche il magistrato di turno, mentre una Gazzella dell'Arma arriva velocemente sul posto. L'uomo si barrica in casa e finisce lì. I due anziani, intimoriti chiedono al genero di dormire da loro ed è lui a fare la terza chiamata di soccorso, dopo aver sentito dei forti rumori all'esterno. Al giungere della pattuglia, il 48enne da dietro un battente inveisce nuovamente contro i militari. Ora verrà denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.