Cronaca | Pellegrinaggio

Dalla Francia fino a Roma passando da Roppolo: pellegrino si sente male 

A segnalare la sua presenza in zona era stato un residente, che lo aveva visto sdraiato su una panchina

ROPPOLO - Stava effettuando un pelleggrinaggio lungo la via Francigena, che attraversa il Biellese, il 51enne, originario di Pavia, controllato dai carabinieri a Roppolo. A segnalare la sua presenza in zona era stato un residente, che lo aveva visto sdraiato su una panchina. Preoccupato, aveva contattato l'112 e sul posto si era portata una pattuglia. 

Si trattava semplicemente di una persona che aveva fatto un "voto" e che voleva, seppur a fatica, con il clima ostico, portarlo a compimento. Stremato, si era fermato per qualche ora, per riposarsi, prima di riprendere il cammino. Un percorso che parte dalla Francia, si sviluppa in 45 tappe, e arriva fino a Roma. Già, Roma dove un servizio de il quotidiano "Il Messaggero" aveva messo in evidenza già tempo fa lo stato di degrado del punto d'arrivo, in invaso dai rifiuti. Nel Biellese, al contrario, i pellegrini sono ben accolti, l'importante è che mettano a conoscenza degli ospitanti il loro arrivo.