18 giugno 2018
Aggiornato 01:30
Cronaca | Festa della polizia

Festa della Polizia Penitenziaria di Biella: oltre 200 anni di storia

Nei discorsi ufficiali è stato evidenziato il gravoso compito di chi, quotidianamente, deve occuparsi di sicurezza e di recupero alla società.

BIELLA -  Ricordati oggi i 201 anni della fondazione del corpo Cerimonia sobria e nel contempo molto sentita quella di oggi, alla Casa Circondariale di Biella, dove gli agenti hanno festeggiato i 201 anni di fondazione del corpo di Polizia Penitenziaria. Nei discorsi ufficiali è stato evidenziato il gravoso compito di chi, quotidianamente, deve occuparsi di sicurezza e di recupero alla società. In particolare a Biella la popolazipne detentiva ha superato le 400 unità, mentre il numero dei poliziotti è sempre lo stesso.

Nel 2017 si sono registrati 26 episodi di intemperanze fra reclusi, 8 celle date alle fiamme, 15 danneggiamenti di beni dello Stato, 48 ricoveri in ospedale, 30 casi di autolesionismo e 5 gesti anticonservativi, i cui protagonisti sono stati salvati dagli agenti. E proprio questi ultimi sono stati vittime, in otto, di aggressioni. Solo il loro spiccato senso del dovere li porta ad andare avanti. E adesso che i reclusi hanno a disposizione una sartoria, avranno finalmente divise nuove. La cerimonia si è poi conclusa, come da tradizione, con la premiazione degli agenti che si sono distinti in servizio.