15 dicembre 2018
Aggiornato 08:16

E' tempo di saggi per gli allievi dell'Istituto Perosi

Un appuntamento che è ormai tradizione per la scuola musicale biellese. Gli studenti dei corsi di base si cimenteranno in esibizioni singole e in piccoli ensembl
Tempo di saggi per gli allievi dell'Istituto Perosi
Tempo di saggi per gli allievi dell'Istituto Perosi (Istituto Perosi)

BIELLA - Domenica 3 giugno prenderanno il via i saggi di fine anno degli allievi dell'Istituto Perosi. Da ormai quarantacinque anni è consuetudine per gli studenti dei corsi dell’Istituto di base cimentarsi in esibizioni singole e in piccoli ensemble al termine dell’anno scolastico. Primo appuntamento domenica alle 16.45 con i piccoli pianisti del corso di propedeutica che hanno seguito le lezioni di avvicinamento strumentale pensate appositamente per i bambini dai 6 ai 9 anni. Si esibiranno inoltre gli allievi di chitarra classica della classe dell’insegnante Anna Canale con musiche di Sor, Carulli e Paradiso.

Gli allievi in aria di certificazione
Le esibizioni che concludono l'anno scolastico sono anche un momento di «prove generali» per gli allievi che a breve affronteranno gli esami di certificazione. Tra loro Giovanni Melina, studente della classe di violoncello del M° Alessandro Copia, che a soli 12 anni ha conseguito il primo premio nella sua categoria al IX concorso internazionale Giovani Musicisti - premio «Antonio Salieri». Giovanni, che frequenta la 1° media presso la scuola «Marconi» di Biella, sosterrà quest’anno l’esame per conseguire la Certificazione A in Violoncello. Insieme a lui affronteranno l'esame di licenza di teoria e solfeggio al Conservatorio «A. Vivaldi» di Alessandria, nella sessione estiva, anche Alessandro Cafaro, Maria Teresa Mainardi e Monica Caloi, tutti seguiti dal M° Alessandro Barbi. Tra gli allievi che si apprestano a sostenere gli esami citiamo anche Letizia Bricco, studentessa di pianoforte nella classe di Elena Giannuzzo. Letizia, 17 anni appena compiuti, frequenta il terzo anno del Liceo Scientifico A. Avogadro di Biella ed eseguirà la Sonata di Clementi, la Toccata di Paradisi e l’Intermezzo op.118 n.2 di Brahms. Negli anni scorsi, la giovane pianista ha superato brillantemente l’esame di licenza di teoria e solfeggio e ha conseguito la licenza A di pianoforte. Nella sessione estiva sosterrà l’esame di certificazione di fascia B di pianoforte.

I flauti
Lunedì 4 giugno gli studenti della classe di Flauto traverso di Fulvio Angelini proporranno musiche di Rubinstein, Andersen e Molique. Il flautista Matteo Straudi concluderà la serata con la Barcarola e Scherzo di A. Casella accompagnato al pianoforte da Elena Camerlo. Nella stessa occasione si potrà ascoltare il Concerto in la minore di Vivaldi per violino e l’Improvviso op.90 n.2 di Schubert per pianoforte.

Pianoforte e violino
I saggi proseguiranno nelle serate martedì 5 e mercoledì 6 giugno sempre alle o20.45 con gli allievi delle classi di pianoforte degli insegnanti Alessandro Barbi, Maria Angela Nisi; le classi di violino di Roberta Bua e Vittoria Panato. Si esibiranno ancora le classi di musica d’insieme, di canto corale e di canto moderno. Ingresso libero e gratuito.