15 dicembre 2018
Aggiornato 09:30

Sordevolo, estate di grande musica all'Anfiteatro

Un luglio di eventi musicali da non perdere quello sordevolese. Sul palco grandi nomi come Ezio Bosso e Massimo Ranieri ed un omaggio d'autore al sodalizio artistico Mogol - Battisti
Sordevolo, estate di grande musica all'Anfiteatro
Sordevolo, estate di grande musica all'Anfiteatro (ANSA)

BIELLA – Un'estate piena di stelle quella in programma in programma all’Anfiteatro di Sordevolo grazie alla collaborazione tra il Comune e il Contato del Canavese. Nel mese di luglio sul palco saliranno due grandi della musica italiana il pianista Ezio Bosso, e il grande Massimo Ranieri e ancora un concerto dedicato a Mogol e Battisti.

L'apertura
La mini-rassegna estiva debutterà domenica 1 lugio con il concerto di Ezio Bosso, che si presenterà con la Stradivari Festival Chamber Orchestra, una formazione nata nell’ottobre dello scorso anno proprio sotto la supervisione del maestro, che ama definirsi «direttore d’orchestra e compositore, pianista all’occorrenza». Questo gruppo d’archi riunisce musicisti provenienti dalle migliori orchestre e compagini cameristiche italiane ed europee ed è in grado di spaziare con disinvoltura nei repertori, negli stili e nel tempo, passando «da Bach a Bosso». Ispirato alla pura vocazione per la musica, l’ensemble rispecchia perfettamente la personalità di Bosso, il cui grande talento, emerso fin dall’adolescenza, non è stato fermato nemmeno dalla Sla, che lo ha colpito nel 2011.

Il secondo appuntamento
Protagonista del secondo appuntamento, lunedì 16, sarà Massimo Ranieri con lo spettacolo «Sogno e son desto, 400 volte». Dopo il tour negli Stati Uniti e in Canada, lo show ritorna nei teatri italiani con una veste rinnovata. Ranieri interpreta ancora i suoi grandi successi e si racconta, senza dimenticare la tradizione umoristica napoletana e i «colpi di teatro».

Il gran finale
A chiudere il tris di appuntamenti, sabato 21, sarà «Canto libero», un omaggio a Mogol e Battisti, affidato a un ensemble nato per volontà di Fabio «Red» Rosso, già lead e vocalist della Sip Band, con la direzione di Giovanni Vianelli. La qualità dei musicisti fa di questo spettacolo qualcosa che va ben oltre la semplice esecuzione di cover: i classici del repertorio vengono infatti riletti aggiungendo una nuova personalità. Gli spettacoli inizieranno alle 21.30. Biglietti: per Bosso, da 38 a 25 euro; per Ranieri da 48 a 29 euro; per «Canto libero» da 23 a 18 euro (più diritti di prevendita). Info e prevendite: www.ilcontato.it.