21 ottobre 2018
Aggiornato 01:30

Ponderano, inaugurato il blog dedicato a Vittorio Pozzo

Curato dal giornalista Niccolò Mello, il blog è inserito nel sito del Museo «Vittorio Pozzo» e ripercorreràe i passaggi più significativi della storia del c.t. due volte campione del mondo
Ponderano, inaugurato il blog dedicato a Vittorio Pozzo
Ponderano, inaugurato il blog dedicato a Vittorio Pozzo (Comune Ponderano)

PONDERANO - E’ online il primo articolo del blog dedicato alla figura di Vittorio Pozzo. La rubrica, curata dal giornalista Niccolò Mello, è inserita nel sito dedicato al Museo Vittorio Pozzo e si propone di ripercorrere i passaggi più significativi della storia biografica e professionale del c.t. due volte campione del mondo (nel 1934 e nel 1938).

Incredibili vittorie
Nel suo articolo, Niccolò Mello va all’origine di quell’incredibile ciclo di vittorie che ha portato la Nazionale italiana alla conquista di due titoli mondiali consecutivi, raccontando la cronaca del successo degli Azzurri sull’Ungheria che ha portato l’Italia alla conquista della Coppa Internazionale (l’11 maggio del 1930).

Un pioniere
Dal 2009, l’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Elena Chiorino lavora alacremente per onorare la memoria di un personaggio che ha gettato le fondamenta del calcio moderno e contemporaneo attraverso l’introduzione del Metodo (pietra miliare dei moderni moduli tattici utilizzati dalle squadre di tutto il mondo) o di termini di derivazione inglese che sono diventati di uso comune nel vocabolario italiano di tutti i giorni (il «mister» utilizzato dai calciatori per rivolgersi al proprio allenatore).

Il museo
Grazie a un’iniziativa del sindaco di Ponderano e alla stretta collaborazione con Piervittorio, nipote del ct, nel 2009 ha preso vita il progetto (associazione culturale «Ponderano Merita») che da lì a sette anni avrebbe portato all’apertura del Museo Vittorio Pozzo, avvenuta il 1 maggio del 2016. Da quella data, l’amministrazione comunale ha ottenuto ulteriori successi: dall’ampliamento del numero dei cimeli esposti al museo, alla visita (nell’aprile scorso) del Subcommissario FIGC Alessandro Costacurta che, in occasione del cinquantesimo anniversario della morte di Vittorio Pozzo, ha voluto rendere omaggio alla tomba del c.t., per poi posare sulla stessa, a titolo simbolico, una maglia azzurra della Nazionale italiana. Non da ultimo, dopo due anni di lavoro con il Ministero dello Sviluppo Economico si è riusciti ad ottenere l’emissione di un francobollo ufficiale dedicato a Vittorio Pozzo la cui prima distribuzione è prevista per il 21 dicembre 2018, cinquantesimo anniversario della morte del c.t.