16 ottobre 2018
Aggiornato 02:00

Giornata mondiale del rifugiato: gli appuntamenti di giugno

Un fitto calendario di eventi che attraverserà il territorio per tutto il mese. Ecco il programma nel dettaglio tra musica, dibattiti e attività
Giornata mondiale del rifugiato: gli appuntamenti di giugno
Giornata mondiale del rifugiato: gli appuntamenti di giugno (Giornata mondiale del rifugiato Biella)

BIELLA - Proseguono nel Biellese gli appuntamenti legati alla celebrazione della Giornata mondiale del rifugiato che sono cominciati con la presentazione del progetto Sprar Valle Elvo e la proiezione di due lungometraggi sul tema del traffico di esseri umani.

Un ricco calendario
Mercoledì 20 giugno, l'associazione Mondi Senza Frontiere propone una conferenza dal titolo «Il dolore dell'esule ci interpella come comunità, tra desideri di riscatto, nostalgia e violenze». Relatori dell'incontro sono Eleonora Spina, antropologa culturale specializzata in mediazione etnoclinica e Silvia Torresin, psicologa e psicoterapeuta specializzata in etnopsichiatria. L’incontro, aperto a tutti, si terrà presso la Sala Convegni della Biverbanca di via Carso a Biella, alle 20.45. Venerdì 22 giugno Pacefuturo presenta due appuntamenti in collaborazione con la Cooperativa Ruah di Bergamo. Alle 21 a Villa Piazzo di Pettinengo: «Corto in tour», rassegna itinerante di cortometraggi sull’intercultura, patrimonio del Festival cinematografico «C’è un tempo per… l’integrazione», giunto quest’anno alla dodicesima edizione sotto la direzione del regista Manuele Cecconello. Ingresso libero. Nelle giornate di venerdì 22 e sabato 23 si svolgerà un workshop di formazione per operatori dell'accoglienza dal titolo L'approccio interculturale nella relazione d'aiuto. Posti limitati; per informazioni info@pacefuturo.it

Musica
Giovedì 28 giugno il mediatore culturale e attore Mohamed Ba tiene un laboratorio musicale, proposto dall'associazione Incontromano con il Tavolo Carcere, all'interno della casa circondariale di via dei Tigli. Il pomeriggio incontra a Quaregna i richiedenti asilo ospiti dei centri di accoglienza di Cascina Aurora, del Bel Sit di Cossato e di Lessona per ascoltare i diversi percorsi e offrire suggerimenti anche in caso di diniego della richiesta d'asilo. Alle 21, nella Chiesa di San Defendente a Ronco di Cossato, in collaborazione con «Una chiesa a più voci», l'attore porta in scena lo spettacolo «Viaggio in Africa con la musica».

I dibattiti
Venerdì 29 giugno Caritas Biella e consorzio IRIS organizzano la Tavola Rotonda Ragionare sull'integrazione, a Palazzo Gromo Losa, Biella. Alcuni ospiti internazionali espongono le loro esperienze animando il dibattito; a seguire performance di Mohamed Ba e coffee table. Partecipazione su invito riservato agli operatori del settore. Sabato 30 giugno Arci solidarietà Thomas Sankarà, Migr'Action e Biellese Accoglie propongono un incontro dibattito dal titolo Borders: Giochi sulle frontiere. Liberi di arrivare, liberi di restare, liberi di andare. Centro territoriale per il volontariato di Biella, sala delle colonne, via Orfanotrofio 16, alle 15.30. Saranno ospiti il sindaco di Bardonecchia Francesco Avato, il pastore della Chiesa valdese della Val di Susa Davide Rostand, il presidente di Arci Como e Como senza frontiere Gianpaolo Rosso. Tema del dibattito le frontiere contemporanee. Nel giardino interno esposizione di manufatti prodotti nei laboratori Sprar del territorio. A seguire aperitivo musicale offerto dalle associazioni organizzatrici.

La Giornata mondiale del rifugiato
La Giornata mondiale del rifugiato è stata istituita dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite nell'anniversario dell'approvazione della Convenzione sullo status dei rifugiati del 1951, il 20 giugno. A Biella la ricorrenza si celebra ormai da qualche anno. Nel tempo, si è gradualmente passati da momenti di semplice intrattenimento a iniziative di maggiore approfondimento e riflessione sulle tematiche dell’immigrazione. Tra quelle di maggior successo, si ricordano i workshop del 2016 alla Fondazione Pistoletto, che videro la partecipazione di oltre 200 persone. Per questo motivo, una sola giornata non basta e le proposte per il 2018 si articolano lungo tutto il mese di giugno.