24 giugno 2019
Aggiornato 15:00
Cronaca

Diciottenni bloccati sul Monte Bo: salvati dai soccorritori

I due, partiti per un'escursione, hanno trascorso la notte all'addiaccio lungo le pendici del Monte Bo

BIELLA -  Sono stati ritrovati questa mattina, martedì 26 giugno, i due 18enni di origini milanesi che, nel tardo pomeriggio di ieri, erano rimasti bloccati sul Monte Bo, sulle alpi biellesi. Arrivati in zona per un'escursione, erano saliti in quota, dove erano stati sorpresi da nebbia e nubi basse. Uno dei due era riuscito a comunicare, via cellulare, con il nonno, che aveva fatto scattare l'allarme. Sul posto erano intervenuti i carabinieri e i volontari del Soccorso alpino, che si erano messi alla loro ricerca. Le condizioni meteo, però, avevano reso difficile, oltre che rischioso, il loro lavoro, tanto che alla sera, allestito in zona un campo base, tutto si era fermato. All'alba le squadre dei soccorritori, malgrado la pessima visibilità, erano ripartite e, intorno alle 9, avevano scorto due figure nella nebbia. Un'ora dopo, la buona notizia: i due ragazzi erano stati ritrovati in buone condizioni di salute. Dopo gli accertamenti sanitari di rito, potranno fare rientro a casa.