24 settembre 2018
Aggiornato 19:00

Buon compleanno a... Enrico Bertolino

Il comico e conduttore televisivo nasce a Milano il giorno 4 luglio 1960.
(ANSA)

Enrico Bertolino nasce a Milano il giorno 4 luglio 1960. Conseguita la laurea in Economia alla prestigiosa università milanese Bocconi inizia a lavorare in campo bancario nel settore delle risorse umane.

Gli esordi
Coltiva negli anni la passione per il cabaret e dopo una lunga gavetta sui palchi dei locali milanesi, e non solo (è vincitore del festival "BravoGrazie"), approda alla televisione; l'esordio arriva nel 1996 sull'emittente Italia 7: lo spettacolo si intitola "Seven Show». Ha modo poi di apparire in uno spot pubblicitario girato e diretto da Ricky Tognazzi.

La svolta
La grande svolta per la carriera di attore di Bertolino arriva nel 1997 quando debutta su Italia 1 con "Zelig: Facciamo Cabaret». Poco dopo Zelig gli viene affidato il programma "Ciro, il figlio di Target", di cui è autore e conduttore. In questo contesto lancia il personaggio del Geometra Meneghetti, votato al profitto e al denaro, con il suo motto "Op op op, Din din din». Nel frattempo, parallelamente, Bertolino porta avanti una propria attività professionale in cui si occupa della formazione sulla comunicazione e della spettacolarizzazione di eventi formativi e conventions aziendali. Il suo lavoro è quello di aiutare le aziende, in particolare le persone, a migliorare i propri servizi, migliorando la loro capacità di comunicare. Per questo suo dualismo si autodefinisce un "formattore». Tornando alla televisione, ambito che ha dato a Bertolino grande e meritata notorietà, nel 1999 passa alla Rai. Sulla rete 2 nell'autunno dello stesso anno lo vediamo impegnato con "Festa di classe" poi con "Convenscion", altro programma satirico in onda fino al 2002 e trasformatosi prima in "Superconvenscion" e dopo in "Convenscion a colori». E' la volta poi di "Ciao 2000». Dal 2001 al 2003 è ospite fisso in due edizioni de "Le Iene Show", programma di punta di Italia 1. Ad inizio 2003 conduce sulla stessa rete "Ciro presenta Visitors", affiancato da Elisabetta Canalis. Torna in Rai e nella stagione 2003/2004 presenta "Bulldozer", un programma-contenitore che lancia nuovi comici esordienti.  Insieme all'attore Max Tortora avvia una serie di sketch che verranno poi ripresi e ampliati nel 2007 per la sit-com "Piloti", in onda su Rai 2. Un'altra sit-com che gira è "Il supermercato", in onda su Canale 5 il sabato pomeriggio (2005): Bertolino è Biagio Angiolini, proprietario del supermercato "Biagio market"; al suo fianco, nel ruolo di moglie, c'è Angela Finocchiaro. L'impegno di Bertolino trova spazio anche in campo civico, quando dal 2004 al 2006 ricopre la carica di assessore alla cultura al comune di Ravello (Salerno), splendido paese arroccato sopra la Costiera Amalfitana e sede di uno dei sette festival culturali italiani più antichi.